Gervasio Posadas. "Amo i personaggi pieni di contrasti"

Fotografia: Sito web di (c) Gervasio Posadas

Gervasio Posadas ha un nuovo romanzo. L'autore uruguaiano ha pubblicato questo mese Il mercante di morte, una storia ambientata a Montecarlo tra le due guerre e basata su eventi reali, la seconda con protagonista il giornalista José Ortega. Oggi concedici questo intervista dove ci racconta un po 'di tutto. grazie mille per il tuo tempo e la tua gentilezza.

Gervasio Posadas

Nato nel 1962 a Uruguay e, prima di dedicarsi alla letteratura, ha lavorato in alcune delle principali compagnie di pubblicità. È uno sceneggiatore e collabora con diversi media oltre ad essere un blogger in Huffington Post. Conduce anche il laboratorio di scrittura creativa online Voglio write.com con sua sorella Immagine segnaposto Carmen Posadas.

Fabbrica

Ha debuttato con il romanzo Il segreto del gazpacho, e ha continuato con Oggi caviale, domani sarde. Poi sono arrivati La vendetta è dolce e inoltre non ti fa ingrassare y Il mentalista di Hitler, la prima avventura del giornalista José Ortega.

Intervista a Gervasio Posadas

  • NOTIZIE DI LETTERATURA: Ricordi il primo libro che hai letto? E la prima storia che hai scritto?

GERVASIO POSADAS: Il primo libro che ho letto è stato Le avventure di Guillermo. La prima storia era di cinque o sei anni, a fumetto su una balena e una sardina.

  • AL: Qual è stato il primo libro che ti ha colpito e perché?

GP: Penso di sì Loro vivonodi Piers Paul Reed. I ragazzi che sono rimasti feriti sull'aereo erano della squadra di rugby della mia scuola.

  • AL: Chi è il tuo scrittore preferito? Puoi sceglierne più di uno e di tutte le epoche.

GP: Penso che gli scrittori con cui mi diverto di più siano Delibes e Immagine segnaposto Eduardo Mendoza. Mi piace vedere come costruiscono una storia senza bisogno di parole grosse. Inoltre, ovviamente, Gabriel García Márquez dalla tua immaginazione e Borges, per la sua capacità di essere accademico senza stancarsi.

  • AL: Quale personaggio in un libro ti sarebbe piaciuto incontrare e creare?

GP: Cyrano de Bergerac. Amo i personaggi pieni di contrasti.

  • AL: Qualche mania quando si tratta di scrivere o leggere?

GP: Ho letto in qualsiasi luogo e circostanza. In modo da scrivere necessario tranquillità e buona musica.

  • AL: E il tuo luogo e momento preferito per farlo?

GP: Mi piace molto scrivi in ​​hotel o ostelli. Sono siti molto letterari, pieni di storie. Ho scritto in locande monastiche e il sala di molti hotel. È l'unica eccezione che faccio alla regola della tranquillità che mi impongo.

  • AL: Quale scrittore o libro ha influenzato il tuo lavoro di autore?

GP: Oltre a Delibes e Mendoza, di cui ho già parlato prima, mi piace molto il Umorismo inglese da autori come Kingsley Amis, David Lodge o Nick Hornby.

  • AL: Altri generi che ti piacciono?

GP: Mi piace particolarmente il romanzo letterario e storia, soprattutto il ventesimo secolo. Mi è davvero piaciuto ultimamente Gli europei, di Orlando Figes.

  • AL: Cosa stai leggendo adesso? E la scrittura?

GP: Ho appena finito Cuore di cane di Mikhail Bulgakov. sono molto fan della letteratura russa di tutti i tempi, specialmente da Dostoevskij.

Per quanto riguarda la scrittura, non inizio niente di nuovo finché non esce il mio vecchio romanzo. Il mercante di morte è ora uscito a settembre e già Sto trasformando alcune idee.

  • AL: Come pensi che sia la scena editoriale per tanti autori quanti sono o vuoi pubblicare?

GP: È un file mercato sempre più competitivo e concentrandosi su un numero progressivamente inferiore di titoli.

Per fortuna, piattaforme di desktop publishing danno accesso a molti nuovi scrittori e consentono ai lettori di scoprire nuove voci.

  • AL: Il momento di crisi che stiamo vivendo è difficile per te o sarai in grado di mantenere qualcosa di positivo per i romanzi futuri?

GP: Penso di sì un po 'presto per valutare l'impatto di questa crisi. È interessante notare che la maggior parte degli scrittori che conosco si sente un po 'bloccata in questa circostanza. L'unica cosa positiva che vedo al momento è questa ci sta insegnando a vivere giorno per giorno senza fare progetti.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.