La RAE ha iniziato l'anno incorporando nuove parole

Nuove parole RAE

Come è consuetudine, il RAE ha iniziato l'anno con nuove aggiunte al suo dizionario, dando il "sì" a nuove parole, che, sebbene fossero state dette più o meno a seconda di quali luoghi, non erano ancora "ben viste" o ufficialmente accettate ...

Successivamente, vi lasciamo con loro, ma come nota personale e totalmente soggettiva, devo dire prima che ci sono parole che non capisco che sono accettate. Potrebbero essere i casi di "otubre", "ño", "toballa", "almóndiga" o "papichulo" ... Penso che quelli della RAE stiano eccedendo in questo di "rinnova o muori". accettare parole che non sono altro che errori linguistici ... Ma, eccoli!

Parole accettate d'ora in poi!

  • Almondiga: linguaggio della parola "polpetta"
  • Come in: volgarismo di "così"
  • Culamen: usato per riferirsi alla coda o alle natiche
  • Scambio: annullare o ripristinare una modifica
  • Toballe: idioma di spugna o asciugamano
  • Abracadabrante: parola che descrive qualcosa di molto sorprendente e sconcertante
  • Whisky: adattamento dell'anglicismo del whisky
  • Wanderer: idioma per "vagabondo"
  • Geek o geek: termine usato per descrivere qualcosa di stravagante, strano o eccentrico
  • Cederron: Adattamento spagnolo del termine CD-ROM
  • Ottobre: valido per nominare il decimo mese dell'anno
  • Papahuevos: sinonimo di papanatas
  • Non: diminutivo di «signore»
  • Tweet: messaggio digitale inviato tramite Twitter
  • Pimp Daddy: uomo la cui attrattiva fisica è l'oggetto del desiderio
  • Spanglish: modalità di discorso di alcuni gruppi ispanici negli Stati Uniti in cui si mescolano elementi lessicali e grammaticali di spagnolo e inglese
  • Conflitto: provocare un conflitto in qualcosa o qualcuno
  • Euroscetticismo: riferendosi alla sfiducia nei confronti dei progetti politici dell'Unione europea.
  • Amici con benefici: persona che intrattiene con un altro un rapporto di impegno meno formale di un corteggiamento ma maggiore di un'amicizia.

E voi, nostri lettori, cosa ne pensate di queste nuove aggiunte? Ti vedi davvero scrivere "toballa" o "otubre"?

-

* Aggiornamento: ci sono alcuni lettori che tramite commenti su questo stesso post o tramite Twitter mi hanno contattato per farmi sapere che questa informazione è sbagliata riguardo alle date di incorporazione di dette parole. Per questo motivo ho contattato la RAE tramite un form ponendo questa domanda e alcune altre. Non appena mi risponderanno e sapranno qualcosa di nuovo, lo pubblicherò nuovamente in questo stesso post, con le opportune correzioni. Grazie per l'avviso. Ti auguro il meglio. Carmen Guillén.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

14 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Ruth Dutruel suddetto

    Non so se ridere o piangere. Invece di evolverci stiamo regredendo ...

  2.   Carlos suddetto

    È uno scherzo ????

  3.   sabbioso suddetto

    Wow ... Ancora una volta la storia infinita, questo pane contiene tutto ... Comunque. Ma non c'è spazio per l'inclusione di parole al femminile perché suona ridondante, perché il maschile è generico e ostacoli infiniti che pretendono di non ammettere che l'uguaglianza di genere si riflette nello scrivere e nel parlare Quando sarò grande voglio essere uno scrittore RAE !! A proposito, sono una donna ...

  4.   olgam suddetto

    Mi sembra giusto rinnovare per includere nuove parole, anche se vogliono parole da altre fonti, ma non errori di ortografia. Alla fine diventeranno Google. La cosa "Pulisci, aggiusta e dai splendore" mi è sempre sembrata una pubblicità di detersivi, ma forse avevano ragione. E, naturalmente, alcune cose sono riluttanti a cambiare anche se riflettono maggiormente la realtà attuale e altre cambiano senza rima o ragione. Spegni e andiamo.

  5.   VICTORINO suddetto

    QUESTA STUPIDITÀ ACCADEMICA L'HO CONDIVISA SU FACEBOOK, CON UN COMMENTO PIÙ LUNGO.
    MA CHI HA SCELTO ABBASTANZA DI QUESTI OCCUPANTI ACCADEMICI IN POLTRONA?

  6.   Carmen suddetto

    Bene, il mio commento è che stiamo perdendo il Nord. Invece di evolverci in meglio, stiamo tornando indietro. Il nostro castigliano sta per "sbagliare" se mi permetti la qualificazione. Questo non ha senso. Mi chiedo, chi si siede a pensare questi "stupidi"? . Comunque, continua che stiamo lasciando ai giovani un vocabolario che pa que.

  7.   PINEDA TORRES PABLO MANUEL suddetto

    È una grande vergogna l'ignominia che conquista l'intelligenza….

  8.   Guillermo de los Reyes suddetto

    Penso che questo sia il modo in cui il rispetto per la RAE andrà perso

  9.   Amparo Theloza suddetto

    Di tutte queste parole, l'unica che ha un senso sarebbe "vagabondo". Le altre sono aberrazioni e deformazioni che si osservano in persone ignoranti e non istruite. Non può essere la fine di un dizionario di una lingua costituita. Se questo è l'obiettivo, non hai bisogno di un dizionario della lingua o della lingua. Alcuni contadini venezuelani dicono apricós per precoce. Spero che non accettino questo oltraggio

  10.   Rafael Ruiloba suddetto

    Non ho trovato la pubblicazione ufficiale della RAE

  11.   Isac Nunes suddetto

    Ciao Carmen come stai?
    Mi sembra che manchi di aggiornamento nei dati che ci fornite come se fossero validi per l'anno che inizia.
    Molte delle parole che ci hai indicato come di recente incorporazione nel DRAE sono già apparse lì da molto tempo. Te lo dico perché ho qui con me l'edizione del 1992, che può già essere considerata molto obsoleta, tuttavia ho visto l'esistenza di nove dei termini che indichi: abracadabrante, almóndiga, asín, unchange, whisky, otubre, papahuevos , toballa e vagamundo.
    Inoltre, a che serve incorporare una parola come ‹yield› ora, se questa non esiste più?
    La RAE è d'accordo con la notizia o cosa?
    Cordiali saluti,
    Isac Nunes

  12.   Carmen Guillen suddetto

    Ci sono alcuni lettori che tramite commenti su questa voce o su Twitter mi hanno contattato per farmi sapere che questa informazione è sbagliata in termini di date di incorporazione di dette parole. Per questo motivo ho contattato la RAE tramite un form ponendo questa domanda e alcune altre. Non appena mi risponderanno e sapranno qualcosa di nuovo, lo pubblicherò nuovamente in questo stesso post, con le opportune correzioni. Grazie per l'avviso. Ti auguro il meglio. Carmen Guillén.

  13.   marthacecilia8a suddetto

    Per me è un vero peccato che la RAE accetti questi idiomi o parole volgari, detto male questo fa sì che il linguaggio sia in declino, vedo male la RAE

  14.   Xiga suddetto

    E da dove prendi le nuove parole? (curiosità) Non credo che compri un dizionario ogni anno e lo condividi pagina per pagina