I migliori libri di romanzi gialli

Christie Agatha.

Christie Agatha.

Quando un netizen Google "i migliori libri di romanzi gialli", lo schermo mostra alcuni dei titoli di omicidi più popolari del XNUMX ° secolo. È anche il caso degli utenti di lingua inglese per quanto riguarda la ricerca di finzione criminale (nome del genere in inglese). Per questo motivo, il romanzo poliziesco è considerato una variante o un sottogenere dei testi polizieschi.

A questo proposito, il lavoro degli scrittori più eminenti è inevitabile quando si ricreano i crimini più contorti. Cioè, Dashiell Hammett, Agatha Christie, James M. Cain o Raymond Chandler, per citare alcuni dei precursori. In tempi più recenti vale la pena sottolineare il lavoro di autori come Patricia Highsmith, Scott Turow, James Elroy e Ruth Rendell, tra gli altri. Ecco un elenco dei migliori libri di romanzi gialli.

Red Harvest (1929), di Dashiell Hammett

La maggior parte degli studiosi punta a Raccolto Rosso (nome originale in inglese) come il titolo che ha ufficialmente inaugurato il romanzo poliziesco. Bene, scrittore americano D. Hammet Fu il primo ad allontanarsi dall'archetipo dei classici polizieschi del XIX secolo.. In effetti, il protagonista di questa storia ha poco a che fare con la morale impeccabile di Dupin di Poe o Holmes di Doyle.

Hammett presenta invece un agente spensierato dal suo aspetto, estremamente testardo, individualista e dai metodi non convenzionali. Nonostante il fatto che questo personaggio abbia una straordinaria capacità di osservazione, non usa la logica deduttiva nelle sue indagini. Piuttosto, preferisce "prendere a calci le strade" e rispettare le loro leggi particolari per risolvere i crimini.

La morte è all'ordine del giorno

En Raccolto rosso Vengono descritte 26 morti violente. Quindi, Era un libro fortemente criticato dai settori più conservatori della società statunitense. Inoltre, nello sviluppo del romanzo avvengono innumerevoli omicidi tra massacri, scontri tra bande e "morti collaterali".

il postino chiama sempre due volte (1934), di James M. Cain

La scioccante combinazione (soprattutto per l'epoca della sua pubblicazione) di sesso e violenza esposta in questo romanzo ha scandalizzato le autorità di Boston. Perciò, Il postino suona sempre —Titolo in inglese— era vietato in quella città americana. La suddetta congiuntura ha ulteriormente aumentato l'interesse del pubblico per un libro di grande successo nelle vendite.

Argomento e sintesi

Frank è un meschino vagabondo e truffatore che inizia a lavorare in un ristorante situato in una zona di campagna della California. Lì si innamora di Cora, la giovane moglie di Nick "il greco", proprietario dello stabilimento. Dal momento che non sopporta più suo marito (che è a parecchi anni di distanza), Frank e Cora complottano per assassinare Nick.

Dopo un tentativo fallito in una vasca da bagno, la coppia criminale realizza la propria missione simulando un incidente stradale. Sebbene i pubblici ministeri incaricati del caso non siano in grado di provare la colpevolezza degli assassini, alla fine entrambi vengono indotti in errore da un avvocato e finiscono per incriminarsi a vicenda. Alla fine, Cora viene uccisa in un incidente d'auto e Frank viene condannato a morte.

Il sogno eterno (1939), di Raymond Chandler

Il grande sonno —Titolo originale in inglese - rappresentava l'irruzione dell'autore Raymond Chandler nell'ambito del romanzo poliziesco. Segun Le Monde, è uno dei 100 migliori libri del ventesimo secolo. Allo stesso modo, questo testo ha segnato la prima apparizione formale di Phillip Marlowe, il personaggio più popolare dello scrittore americano, con una storia ambientata a Los Angeles.

Un nuovo tipo di detective

In realtà, l'investigatore privato Marlowe appare in precedenza nel racconto Il confidente (1934). Tuttavia, in quella narrazione i tratti dell'agente "della malavita" delineati in precedenza da Dashiell Hammett nelle pubblicazioni della rivista non sono evidenti. Black Mask.

Tuttavia, in Il sogno eterno Un detective pessimista, cinico e idealista appare ben definito, convinto che "il fine giustifica i mezzi". È più, Marlowe non prova rimorso o paura di adattare le regole al suo dubbio codice morale. Le sue scuse: è l'unico modo per prevalere nella sporcizia di una società così corrotta.

argomento

Il generale Sternwood richiede i servizi di Marlowe per aggirare la tangente di qualcuno noto come Geiger. Quest'ultimo presumibilmente vuole approfittare dei debiti di Carmen, la figlia più giovane del generale. Ma, Quando Geiger appare colpito nel suo appartamento con Carmen (spogliata e drogata), Phillip capisce che l'azione è solo all'inizio.

Dieci in grassetto (1939), di Agatha Christie

argomento

Intitolato in inglese Dieci piccoli indiani, è un vero capolavoro di Scrittore britannico. La storia inizia quando otto persone arrivano in vacanza sulla bellissima isola di Negro (immaginario), dove c'è solo una grande fattoria di proprietà di un anonimo proprietario nel mezzo di un paesaggio idilliaco. Lì, i personaggi incantati vengono accolti dai servi dei padroni di casa (Mr. e Mrs. Rogers).

Entrando nelle rispettive stanze, gli ospiti trovano una copia della canzone "Diez Negritos" appesa al muro. Più tardi, gli ospiti guardano dieci statuette di porcellana (nera) nella sala da pranzo. Dopo cena, una registrazione accusa tutti i presenti (compresi i domestici) di aver perpetrato o di essere stati complici di una morte in passato.

Ad ogni morte, un nero in meno

Fuori dall'edificio scoppia un violento temporale. Quindi nessuno può scappare quando iniziano gli omicidi. Con ogni defunto scompare anche una statuetta. La cosa peggiore per i commensali terrorizzati è che una questione diventa presto chiara: lo spietato assassino è tra i sopravvissuti.

Alcuni consigliavano romanzi gialli della seconda metà del XX secolo

Un giudizio scolpito nella pietra (1977), di Ruth Rendell

"Eunice Parchment ha ucciso la famiglia Coverdale perché non sapeva né leggere né scrivere". Il lettore è all'inizio questa frase rivelatrice, che racchiude l'intero nucleo della trama, le vittime e l'identità dell'autore. Tuttavia, Una frase del genere non toglie un briciolo di emozione a un capolavoro diventato best seller e che è stato adattato con successo al cinema.

Sconosciuti su un treno (1983), di Patricia Highsmith

Due uomini disperati (con l'idea precedente di commettere un omicidio) si incontrano su un treno e stringono un patto macabro. Entrambi accettano di scambiarsi i loro obiettivi. Ma mentre uno di loro segue l'accordo alla lettera, l'altro è coinvolto in un terrificante e claustrofobico gioco di cacciatori e prede.

Presunto innocente (1986), di Scott Turow

Il mondo dell'avvocato inquisitore di successo Rusty Sabich viene sconvolto quando il suo amante viene trovato violentato e assassinato. Per questo motivo, è visto come il principale sospettato del crimine. Di conseguenza, Sabich è costretto a non fidarsi di nessuno per dimostrare la sua innocenza e smascherare un'intera rete di corruzione e tradimento.

La dalia nera (1987), di James Ellroy

Los Angeles, 1947. Il punto di partenza della discussione è la scoperta di una giovane donna - battezzata dai media come The Black Dahlia- con evidenti segni di tortura. In realtà, Questo libro è basato sul caso reale di Elizabeth Short. Era un'aspirante di Hollywood il cui omicidio ha scatenato una delle ricerche più frenetiche e famose nella storia della California.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.