I migliori libri di Isabel Allende

Citazione di Isabel Allende.

Citazione di Isabel Allende

Se un utente di Internet richiede la ricerca "I migliori libri di Isabel Allende", i risultati indicheranno molti dei titoli più venduti degli ultimi quattro decenni. Nonostante i suoi impressionanti best seller, un buon settore della critica letteraria ha disprezzato il lavoro di questa scrittrice cileno-americana. Anche le voci più aspre la accusano di essere una semplice copia di Gabriel García Márquez.

Sebbene la stessa Allende abbia riconosciuto l'influenza del genio colombiano, alcuni famosi scrittori - Roberto Bolaño, per esempio - la definiscono una "scrittrice semplice". In ogni caso, le opinioni sono soggettive; i numeri, no. Bene, i suoi 72 milioni di copie vendute (tradotte in 42 lingue) la collocano come l'autrice di lingua spagnola più letta al mondo.

La vita di Isabel Angélica Allende Llona, ​​in poche parole

Di nazionalità cileno-americana, Isabel Allende è nata a Lima, Perù, il 2 agosto 1942. Suo padre era il primo cugino di Salvador Allende (presidente del Cile tra il 1970 e il 1973, fino a quando non fu rovesciato da Pinochet). Il futuro scrittore ha frequentato la scuola elementare in un'accademia americana a La Paz, in Bolivia. Successivamente, studio in un istituto privato di inglese a Beirut, in Libano.

Dalla fine degli anni '50 fino all'istituzione della dittatura di Pinochet (1973), Allende visse in Cile con il suo primo marito, Miguel Frías. Con la quale è stata sposata da più di 20 anni e ha avuto due figli: Paula (1963 - 1992) e Nicolás (1963). Dopo andò in esilio in Venezuela fino al 1988, anno in cui sposò Willie Gordon negli Stati Uniti.

Primi lavori

Isabel Allende ha lavorato in importanti organizzazioni pubbliche e media in Cile, Venezuela ed Europa prima della sua consacrazione letteraria. Nel paese del sud ha lavorato presso l'Organizzazione delle Nazioni Unite per l'alimentazione e l'agricoltura (FAO) tra il 1959 e il 65.

Allo stesso modo, ha lavorato nelle riviste Paula y Mampato; inoltre, su un paio di canali televisivi cileni. Successivamente è stata redattrice del giornale El Nacional e un'insegnante in una scuola superiore a Caracas. I suoi primi libri pubblicati erano rivolti ai bambini, Nonna panchita y Lauchas, lauchones, ratti e topi, entrambi da 1974.

La casa degli spiriti (1982)

Primo romanzo, primo best seller "È il sogno d'oro di ogni scrittore" con Isabel Allende lo ha realizzato La casa degli spiriti. Tale impatto editoriale è, in gran parte, dovuto alla sua storia avvincente carica di elementi di realismo magico più di quattro generazioni di una famiglia cilena. Da qui il parallelismo che alcuni critici indicano rispetto Cent'anni di solitudine.

Pertanto, nello sviluppo c'è spazio per temi legati all'amore, alla morte, agli ideali politici e alle questioni soprannaturali (fantasmi, premonizioni, telecinesi ...). Allo stesso tempo, Il libro riflette alcune delle più importanti trasformazioni socio-politiche e religiose avvenute in Cile nel corso del XX secolo.

Alcuni premi ricevuti per questo romanzo

  • Romanzo dell'anno (Cile, 1983)
  • Autore dell'anno (Germania, 1984)
  • Libro dell'anno (Germania, 1984)
  • Grand Prix d'Evasion (Francia, 1984)

Racconti di Eva Luna (1989)

Trama e contesto

Nei portali dedicati alla letteratura si consiglia di leggere prima il romanzo Eva Luna (1987) prima di esplorare questo libro di 23 storie firmate da questo autore immaginario. Molte di queste storie hanno avuto adattamenti drammatici, radiofonici e televisivi di grande successo. Allo stesso modo, in molti di essi si osservano tratti di realismo magico, come nel caso di quelli menzionati di seguito:

  • "Due parole"
  • "Ragazza perversa"
  • "Walimai"
  • "Ester Lucero"
  • "La moglie del giudice"
  • "Mary la sciocca"
  • "L'ospite dell'insegnante"
  • "Vita infinita"
  • "Un miracolo discreto"
  • "Il palazzo immaginato"

Allo stesso modo, Rolf Carlé - protagonista di Eva Luna- appare nella storia finale, Di argilla siamo fatti, il cui sviluppo è ispirato al caso reale di Omayra Sánchez. D'altro canto, l'amore e la forza delle donne di fronte alle avversità e agli intrighi, rappresentano il filo conduttore di quasi tutte le storie. Allo stesso modo, le trame di vendetta non possono essere messe da parte.

Elenco delle storie che completano Racconti di Eva Luna

  • "Clarisa"
  • "Boca De Sapo"
  • "L'oro di Tomás Vargas"
  • "Se hai toccato il mio cuore"
  • "Regalo per una ragazza"
  • "Tosca"
  • "Il più dimenticato dell'oblio"
  • "Little Heidelberg"
  • "Una via per il nord"
  • "Con il dovuto rispetto"
  • "Una vendetta"
  • "Lettere d'amore tradite"

Paula (1994)

Contesto e argomento

È un romanzo autobiografico, motivato dalla malattia di Paula Frías Allende, figlia di Isabel Allende. Il libro inizia come un discorso epistolare (una lettera dell'autore a sua figlia) preparato dopo che Paula è caduta in coma ed è stata ricoverata in una clinica a Madrid. In questo brano, la madre rievoca la vita dei suoi genitori e dei suoi nonni.

Inoltre, Allende allude ad alcuni aneddoti della sua infanzia e adolescenza, sia personali che di altri parenti. Man mano che il testo va avanti, la madre passa dalla disperazione alla rassegnazione ... A poco a poco accetta che sua figlia abbia davvero smesso di essere in quel corpo sdraiato.

Figlia di fortuna (1999)

Questo libro è un romanzo di narrativa storica che abbraccia 10 anni (1843-1853) e porta i suoi personaggi da Valparaíso alla California. È una narrazione con tutti gli elementi tipici del i più venduti di Allende. Vale a dire, romanticismo, segreti di famiglia, donne forti e determinate, scenari epici, apparizioni paranormali e il compenso dei suoi protagonisti.

Sinossi

Prima parte

Si svolge in Cile (1843-1848). Questa sezione mostra come Eliza, la protagonista dell'opera, è stata adottata dalla famiglia Sommers e cresciuta in un ambiente di classe superiore.. Allo stesso modo, vengono descritte le personalità dei fratelli Sommers (Jeremy, John e Rose). Tra loro, la signorina Rose era la più affettuosa e vicina a Eliza.

Un altro personaggio importante era Mama Fresia, un aborigeno mapuche che diede a Eliza molte abilità culinarie. Ora, quello che ha davvero trasformato l'universo della ragazza è stato Joaquín Andieta, un bel giovane che ha lavorato per Jeremy Sommers. Il ragazzo conquistò il cuore di Eliza e divenne il suo amante.

Seconda parte

Si svolge tra il 1848 e il 1849. Si inizia con la partenza di Joaquín Andieta per la California che tenta la fortuna nel bel mezzo della corsa all'oro. Poco dopo, Eliza ha scoperto di essere incinta e ha deciso di seguirlo (come clandestino) su una nave olandese. Su quella nave Eliza è diventata amica del cuoco, Tao Chi'en, che l'ha aiutata a tenerla nascosta e l'ha aiutata dopo aver subito un aborto.

Al suo arrivo in California, Tao ha avviato una pratica di agopuntura e presto ha iniziato a cercare la sua amata. Nel frattempo, in Cile, i Sommers sono rimasti scioccati dalla scomparsa di Eliza. Soprattutto dopo la rivelazione di Miss Rose: Eliza era il frutto della relazione tra John e una donna cilena (di identità sconosciuta).

Terza parte

Eliza è rimasta un po 'sopraffatta quando ha saputo che la descrizione fisica del fuorilegge Joaquín Murieta era abbastanza simile a quella del suo amante. Successivamente, Eliza è entrata in contatto con il giornalista Jacob Freemont. Non è stato in grado di aiutarla, ma ha avvisato la famiglia Sommers di Eliza (pensavano che fosse morta).

Nel frattempo, Eliza e Tao si stabilirono a San Francisco. In quella città, si è dedicato ad aiutare le prostitute cinesi a ricostruire le loro vite lontano da quell'occupazione. Con il passare del tempo, il legame tra i due è diventato romantico. Alla fine, Joaquín Murieta fu catturato e giustiziato. Poi, quando Eliza è stata finalmente in grado di verificare l'identità del malfattore, si è sentita completamente liberata.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.