I libri di Elvira Sastre

Nell'ultimo anno sul web c'è stato un aumento della ricerca di "Elvira Sastre Libros". E questo non è sorprendente, perché questa giovane donna spagnola, di soli 29 anni, è una poetessa, scrittrice, filologa e traduttrice. Ha pubblicato con successo varie raccolte di poesie e ha ricevuto il Brief Library Prize 2019 dopo aver presentato il suo primo romanzo: Giorni senza di te (2019).

Sastre è considerata uno degli scrittori più eccezionali della sua generazione, sia a livello nazionale che internazionale. Tra i più recenti riconoscimenti, Magazine Forbes (nella sua edizione 2019) lo ha inserito tra "I cento più creativi", un roster esclusivo con solo i talenti più straordinari del mondo.

Breve riassunto della vita di Elvira Sastre

Nell'estate del 1992, la città spagnola di Segovia ha visto la nascita di Elvira Sastre Sanz. Grazie a suo padre, la sua infanzia è passata tra i libri; l'ha incoraggiata ad amare la lettura fin dalla tenera età. Un esempio di questo è quello a soli 12 anni riesce a scrivere la sua prima composizione poetica. Tre primavere dopo, la giovane donna ha creato il suo blog Relocos e ricordi (ancora attivo).

Il primo riconoscimento ottenuto grazie alla sua penna è stato il Premio di poesia Emiliano Barral, assegnato per il suo racconto Mancante. Anni dopo, si è recato a Madrid per ottenere la laurea in studi inglesi. Parallelamente alla sua carriera, la sua vita di poeta iniziò ad avere un maggiore boom nella capitale spagnola. Questo gli ha permesso di confrontarsi con personalità di spicco nel campo delle lettere, arrivando anche a condividere una piattaforma.

Lavori letterari

Nel 2013, Sastre ha pubblicato la sua prima opera poetica, che ha chiamato Quarantatré modi per sciogliere i capelli. Il prologo dell'opera è stato scritto dallo scrittore Benjamin Prado. Mesi dopo, la casa editrice Valparaíso Ediciones è stata incaricata di lanciare la sua seconda raccolta di poesie, roccaforte (2014). Questo lavoro rimane ancora nelle prime posizioni dei libri di poesia più venduti in Spagna, avendo anche una grande accettazione in America Latina.

Il prossimo post di Elvira Sastre era Nessuno balla più (2015) una raccolta dei suoi primi due libri con l'inclusione di alcune nuove poesie. A quel tempo, ha terminato un corso di specializzazione in Traduzione letteraria (Università Complutense di Madrid), rafforzandosi come traduttrice per realizzare le sue prime trascrizioni sul campo. Alcuni dei libri che ha tradotto fino ad oggi sono:

  • I figli di Bob Dylan (Gordon E. McNeer)
  • Poesie d'amore (Oscar Wilde)
  • Una connessione illogica (John Corey Whaley)

La sua produzione letteraria è proseguita con due raccolte di poesie: La solitudine di un corpo abituato alla ferita (2015) y Quella nostra riva (2018). Inoltre, si dilettava nel giornale El País, eseguire la stesura settimanale dell'articolo Madrid mi uccide. Elvira ha debuttato come romanziere con Giorni senza di te (2019), pubblicazione che gli è valsa il riconoscimento: Short Library Award dello stesso anno. Successivamente, ha presentato la sua ultima puntata incentrata sui bambini: Le cose brutte non accadono ai buoni cani (2019).

I libri di Elvira Sastre

Quarantatré modi per sciogliere i capelli (2012)

È il primo libro presentato da Elvira Sastre, con il quale si avventura nella poesia spagnola contemporanea. L'opera è composta da 43 poesie cariche di emozioni diverse, con le quali molti potrebbero identificarsi. Ogni parola rappresenta un atto di coraggio, liberazione e sollievo di fronte a sentimenti di oppressione e disagio.

roccaforte (2014)

Elvira Sastre presenta il suo secondo lavoro attraverso una raccolta ricca di poesie dall'aria rinnovata, che lasciano un segno dell'autore in ogni riga scritta. La poesia espressa tocca temi della vita quotidiana, come: amore, delusione, gioia, dolore, amicizia e persino questioni sessuali. La poetessa si esprime con totale sottigliezza attraverso l'uso di parole fresche e leggere, ma piene di slancio.

roccaforte È stato un successo per la giovane scrittrice, anche grazie al fatto che la sua casa editrice ha saputo espandersi al pubblico latinoamericano. Dopo essersi posizionata tra le raccolte di poesie più richieste nel suo paese natale, l'opera ha acquisito molteplici seguaci in paesi come il Messico e l'Argentina.

Giorni senza di te (2019)

Con questa opera romantica, lo scrittore ha fatto una forte incursione nel genere del romanzo; tra le sue righe mostra una storia ricca di molte riflessioni e insegnamenti. La trama presenta due personaggi principali: una nonna e suo nipote; raccontano le loro esperienze d'amore da due punti di vista totalmente diversi.

Questo titolo è valso a Sastre il Short Library Award 2019, un evento a cui hanno partecipato come giuria i rinomati professori: Agustín Fernández-Mallo, Rosa Montero e Lola Larumbe.

Sinossi

Giorni senza di te racconta il cameratismo tra una nonna (Dora) e suo nipote Gael, un giovane scultore. La trama presenta due scenari. Nella prima, Dora - un'insegnante ai tempi della Repubblica - racconta a Gael la sua storia d'amore. Questa esperienza è carica di dettagli altamente sensibili, sebbene sia raccontata in modo molto franco. L'anziana donna fornisce al giovane preziosi consigli basati sulla sua esperienza di tanti anni, senza sapere il momento difficile che stava attraversando.

La seconda immagine ci mostra che Gael soffre di una recente rottura.. Tuttavia, ciascuna delle sagge parole di sua nonna le lascia un grande insegnamento che la aiuterà gradualmente a superare la sua situazione. Si sviluppa così una trama con la quale molti potrebbero sentirsi identificati, con temi profondi come l'amore e la vita.

Le cose brutte non accadono ai buoni cani (2019)

Questa storia commovente è l'ultima puntata di Elvira Sastre; il lavoro era sottilmente accompagnato da illustrazioni per bambini. Nel libro, la penna di La giovane scrittrice racconta un'esperienza che ha segnato la sua infanzia e che è legata a una persona molto cara: un cane. Ogni riga di questa poesia in prosa tocca temi di estrema importanza, come la famiglia e la morte di una persona cara.

Nel titolo L'autrice presenta il suo punto di vista su uno dei tabù della società: parlare di morte ai bambini. A tal proposito il poeta ha detto: "È assurdo evitare di parlare della morte, prima o poi dovrai affrontarla".

Sinossi

Questo romanzo racconta la storia di un cane di nome Tango. Lo spettacolo è narrato in dettaglio da una bambina di 5 anni, che considera l'animale come parte della sua famiglia. In tutte le pagine del libro - e insieme a ogni momento raccontato - puoi vedere le immagini delle esperienze tra loro, incluso il momento in cui il cane lascia questo mondo.

Questa è senza dubbio una circostanza difficile per chiunque. Tuttavia, la prospettiva dolce e innocente della bambina rende tutto più digeribile, lasciando così un grande insegnamento sulla saggezza infantile.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.