Settimana nera di Gijón 2018

Gijón, una cornice eccezionale per la Settimana Nera, uno dei festival europei più rinomati.

Gijón, una cornice eccezionale per la Settimana Nera, uno dei festival più rinomati d'Europa.

Oggi, con la partenza del treno nero dalla stazione di Chamartín alle 11.48:XNUMX del mattino, Inizia la Gijón Black Week. Sarà il edizione numero trentuno del classico incontro degli autori di romanzi neri. Accompagnati come sempre da tanta musica e conferenze su vari argomenti, cento scrittori condivideranno divertimento e lettura con il pubblico tra i 6 e 15 luglio.

Non possono mancare lgli scrittori più famosi del genere nero in castigliano come Berna González Harbour, Blue Jeans, Alicia Giménez-Bartlett, Jorge Eduardo Benavides, Lorenzo Silva, Juan Madrid o Marta Robles. C'è spazio anche per nuove promesse del genere, per ora meno conosciute, che fanno parte della nostra lista di preferiti, come Rosa Valle, Ana Ballabriga o David Zaplana; faranno tutti parte dello spazio dedicato alla Black Week auto-pubblicato.

I temi:

Questa edizione della Settimana Nera di Gijón avrà come temi principali: il thriller, il romanzo poliziesco basco, l'inchiesta giornalistica contrapposta a quella della polizia e il fumetto delle autrici.

Lo spettacolo:

L'evento, come sempre, sarà uno spettacolo a sé: Concerti di musica spagnola, in questa edizione con un concerto tributo alla Asturian Tino Casa, fiera del libro, mercati, terrazze e attrazioni fieristiche per portare il romanzo poliziesco agli oltre un milione di visitatori attesi nella città asturiana.

L'ambiente:

Una settimana che dura dieci giorni e che da ritrovo per pochi è diventata uno dei principali festival europei, è un appuntamento da non perdere e, visto che ci siamo, per godersi i paesaggi, le spiagge, la Il sidro asturiano e la simpatia della gente di una terra che è, per natura, un paradiso.

Crime fiction, natura allo stato puro, spettacolo e buon cibo, cosa si può chiedere di più? Buon divertimento, settimane!

Per ulteriori informazioni, fare clic qui.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.