Fahrenheit 451

Fahrenheit 451.

Fahrenheit 451.

"Perché leggere ti impedisce di essere ingenuamente felice e nel paese di Montag devi esserlo per forza ..." quella riga sul retro di copertina di Fahrenheit 451 Incornicia perfettamente la magistrale distopia creata da Ray Bradbury. È una storia carica di scene orrende, rappresentative a colpo d'occhio di un futuro apocalittico che è ogni giorno meno immaginario. Significa, quindi, un avvertimento esplicito sulla massificazione del "contenuto per idioti".

Chi scrive descrive una nazione dove la felicità non è uno stato d'animo, piuttosto è un decreto inserito nelle menti fragile attraverso la televisione, principalmente. Pertanto, la lettura è completamente vietata. Discernere, esprimere opinioni e formare i propri criteri sono comportamenti inaccettabili che devono essere sradicati il ​​prima possibile per evitare la diffusione di questo comportamento pericoloso. È una delle migliori opere di Ray Bradbury portate al cinema.

Chi l'Autore

Ray Bradbury È nato a Waukegan, Illinois, Stati Uniti, il 22 agosto 1920. Durante la sua infanzia e l'adolescenza era molto incline agli incubi, tuttavia, ha approfittato di molte di quelle immagini traumatiche nelle sue opere successive. La Grande Depressione ha costretto la sua famiglia a trasferirsi a Los Angeles, dove si è diplomato al liceo.

Nonostante non continui con gli studi formali, nel 1943 fu riconosciuto come scrittore professionista grazie alla sua tenacia nel mestiere e ad una fenomenale capacità di autodidatta. Il decennio degli anni '50 sarebbe diventato un periodo di consacrazione dopo la pubblicazione di Cronache marziane (1950) L'uomo illustrato (1951) y Fahrenheit 451 (1953), titoli acclamati dalla critica letteraria.

Bradbury si è anche avventurato nel mondo della poesia, oltre a scrivere saggi e sceneggiature per la televisione. I temi più frequenti del suo lavoro si sono rivelati molto visionari, quasi sempre legati a questioni sulla cultura dei paesi sviluppati, totalitarismo, censura, guerre atomiche, fascismo e dipendenza tecnologica.

Il suo stile mescola la fantasia in un modo unico, l'orrore, il poetico e il grottesco. Allo stesso modo, gli atteggiamenti di sfida nei confronti dell'oppressione sono argomenti costanti insieme alla paura della morte o alla loro posizione intollerante nei confronti del razzismo e della xenofobia. Ray Bradbury morì il 5 luglio 1912.

Fahrenheit 451 Sinossi

"C'era un silenzio raccolto intorno a quel falò e il silenzio era sui volti degli uomini, e il tempo era lì, abbastanza a lungo da sedersi sul sentiero ammuffito sotto gli alberi, con il mondo e girarlo con gli occhi, come se un pezzo di acciaio che quegli uomini stavano plasmando era fissato al centro del fuoco. Non era solo il fuoco a essere diverso. Così è stato il silenzio. Montag entrò in quel silenzio speciale, relativo a tutto il mondo.

The Fire Makers e Guy Montag

"È stato fantastico bruciare." Fahrenheit 451 si riferisce ai gradi di temperatura a cui bruciano carta e testi. Guy Montag, il protagonista, ha anche il numero 451 stampato sull'elmo. Sebbene il loro compito non sia esattamente quello di spegnere gli incendi, al contrario, è di provocarli per distruggere i libri.

Bradbury introduce il surrealismo di un'America futuristica, dove i vigili del fuoco non portano estintori, ma lanciafiamme. Il pensiero unico è un fatto (accettato dalla stragrande maggioranza della popolazione) essenziale per la pace della nazione. Montag è d'accordo con questo, al punto che è orgoglioso del suo lavoro.

The Power of Books e Clarisse McClellan

"Sai perché libri come questo sono così importanti? Perché hanno qualità. E cosa significa la parola qualità? Per me significa consistenza. Questo libro ha i pori, ha delle caratteristiche. Questo libro può essere posizionato al microscopio. Attraverso l'obiettivo avrebbe trovato la vita, tracce del passato a profusione infinita. Più pori, più dettagli della vita registrati in modo veritiero si possono ottenere da ogni foglio di carta, più appare "letterario". In ogni caso, questa è la mia definizione. Dettaglio rivelatore. Dettaglio recente. I bravi scultori toccano spesso la vita. I mediocri ci passano sopra la mano frettolosamente. I cattivi la violentano e la lasciano inutile.

Ti rendi conto, ora, perché i libri sono odiati e temuti? Mostrano i pori del volto della vita. Le persone comode vogliono solo volti di luna piena, senza pori, senza capelli, inespressivi ”.

Ray Bradbury.

Ray Bradbury.

Fa parte di una squadra - in stile G2 cubano - per sterminare i libri, in quanto percepiti come fonte di caos e confusione.. Fino alla comparsa di Clarisse McClellan, una carismatica diciassettenne appassionata di natura e insoddisfatta dello status quo del suo ambiente. Semina "il germe del dubbio" nel cervello di Guy, che cresce alimentato da una serie di eventi inquietanti.

Un suicidio inaspettato, due morti scioccanti e un cambiamento inaspettato

In primo luogo, Mildred, sua moglie cerca di suicidarsi ingerendo molti sonniferi. Più tardi, viene a sapere di un'anziana signora che aveva nascosto la letteratura e preferiva essere bruciata insieme ai suoi libri. Alla fine, il fatale incidente d'auto di Clarisse fa precipitare Montag in una profonda depressione ... dopo tutte le morti, i libri rubati e nascosti diventano la sua unica consolazione.

Il risveglio

Una volta che Guy inizierà a leggere in segreto, non la penserà mai più allo stesso modo. Le domande sulle premesse della presunta società felice sotto il regime del Nuovo Ordine diventano più frequenti. Il lavaggio del cervello (subliminale e persistente in televisione) non è più completamente efficace.

Beatty

Quando Montag è assente dal lavoro, Beatty, il direttore dei vigili del fuoco, va a trovarlo a casa sua e gli assegna 24 ore per esaminare i libri rubati. per scoprire se hanno contenuti di interesse. Dopo la scadenza, Guy deve consegnare i libri e incenerirli. La lettura è travolgente, quindi Montag si avvale dell'aiuto del suo compagno Faber.

Torsione inaspettata

In effetti, Beatty disprezza la letteratura. Crede che i testi siano dannosi e morbosi, degni di essere distrutti. Intanto scatta un'allerta dalla casa di Montag, Mildred fugge in taxi ... sua moglie lo ha tradito. Poi, il capo dei vigili del fuoco si presenta sulla scena e chiede a Guy di bruciare la sua casa con i libri.

Montag viene arrestato sulla scena mentre riceve strazianti rimproveri da Beatty, al punto che Guy fa girare il suo lanciafiamme, dà fuoco al suo superiore e colpisce i suoi compagni di squadra prima di fuggire. La persecuzione diventa un evento televisivo. Tuttavia, Montag riesce a eludere i cani da fiuto indossando i vestiti di Faber e sgattaiolando lungo un fiume.

Montag, il fuggitivo e i ribelli

Un fuggitivo Montag arriva sui binari di un treno abbandonato. Lì arriva "la gente del libro", una banda di intellettuali ribelli guidati da Granger. Sono una specie di difensore della guerriglia della letteratura dedita alla missione di memorizzare le grandi opere dell'umanità.

Furto d'identità per calmare

Il Nuovo Ordine deve mantenere le apparenze. In sostituzione del compianto Montag, la polizia mostra in televisione la cattura di un povero disgraziato che era stato precedentemente prenotato dal sistema. In quel momento, Montag finisce di capire la guerra nell'ombra scatenata tra il potere costituito ei difensori della libertà di informazione.

L'attacco ai ribelli

Una volta integrato nel gruppo, Guy riceve l'incarico di memorizzare il Libro dell'Ecclesiaste. In una svolta inaspettata degli eventi, Il Nuovo Ordine decide di bombardare la città con l'obiettivo di devastare i ribelli indipendentemente dalle migliaia di morti innocenti. Alla fine, Montag insieme ai suoi compagni cerca i sopravvissuti tra le rovine per iniziare a ricostruire la civiltà.

Universalità del lavoro

La letteratura è potere e chi presenta la domanda deve distruggerla se vuole governare

Fahrenheit 451 risale, molto deliberatamente, ai secoli bui vissuti in Grecia dopo l'invasione dei Dori e la distruzione di tutto il materiale scritto e la morte dei loro scribi nel X secolo per. C.; allo stesso modo, fa risalire il lettore ai tempi dell'incendio della Biblioteca di Alessandria per cedere il passo al I secolo a.C. C., o fino al secolo attuale con il saccheggio e la distruzione di inestimabile materiale archeologico in Iraq durante le invasioni del 2003.

Il libro ci conduce a ogni possibile disastro che implica la fine delle arti a favore del declino del pensiero critico. La schiavitù non cerca di più: mettere a tacere i cuori con la forza.

Impatto della TV dopo la seconda guerra mondiale

Dopo la seconda guerra mondiale, la ricostruzione del mondo sviluppato portò con sé l'espansione dell'intrattenimento televisivo. Ma poche persone hanno preso sul serio gli avvertimenti di molti intellettuali sul declino delle abitudini di lettura a scapito della televisione. Inoltre, il manufatto è passato dall'essere un potente strumento di diffusione politica.

Mentre i tassi di alfabetizzazione tendono ad essere molto alti nel primo mondo e nei paesi in via di sviluppo, L'emergere della "scatola sciocca" come oggetto domestico essenziale stava causando la progressiva comparsa di "analfabeti funzionali". Cioè, è passato dall'avere persone pensanti ad avere esseri con zero comprensione della lettura, incapaci di effettuare analisi approfondite del loro ambiente, facili da manipolare e controllare.

Citazione di Ray Bradbury.

Citazione di Ray Bradbury.

Pane e Circo

Le strategie del "pane e del circo" potrebbero sembrare quelle dell'Impero Romano, ma non sono mai scomparse dalla Terra. Durante la seconda metà del ventesimo secolo, i leader politici di tutto il mondo hanno utilizzato la televisione in misura maggiore o minore per mascherare la percezione della popolazione, favorire il messaggio ufficiale e perpetuarsi al potere. L'ignoranza indotta e l'ingenuità conformista sono all'ordine del giorno.

La riflessione implicita su Fahrenheit 451 ha una validità eterna: la conoscenza è potere. Se al momento della stesura di questo libro, uno dei fattori ispiratori fosse l'apparizione della televisione come un elettrodomestico indispensabile, quale sarebbe l'opinione dell'autore nel contesto digitalizzato di oggi pieno di Reality show, notizie false, video stupidi che diventano virali e disinformazione sui social media?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.