Dracula, il personaggio più terrificante della letteratura, è ispirato a 26 libri.

Londra, la città la cui Biblioteca ha ispirato la creazione di Dracula.

Londra, la città la cui Biblioteca ha ispirato la creazione di Dracula.

La Biblioteca di Londra ha rivelato questa settimana un'affascinante scoperta su come è stato studiato e scritto dracula. 26 libri hanno aiutato Bram Stoker a creare Dracula uno dei personaggi più famosi della letteratura.

Philip spedding, Direttore dello sviluppo per la Biblioteca di Londra, ha iniziato la tua indagine con la raccolta di Note di Stoker scoperto nel 1913. Centinaia di riferimenti a singole linee e frasi dai libri che Stoker riteneva rilevanti per dare vita a Dracula sono inclusi nelle note elencate. 

La Biblioteca ha copie originali di 25 di questi libri, in cui sono stati scoperti segni che corrispondono ai riferimenti nel taccuino di Stoker.

Nelle stesse parole di Sppeding,

«Bram Stoker era un membro della Biblioteca di Londra, ma fino ad ora non abbiamo avuto indicazioni su come o come usasse la nostra collezione. La scoperta odierna ci permette di affermarlo, al di là di ogni ragionevole dubbio, che molti libri che sono ancora sui nostri scaffali sono le stesse copie che usava per scrivere e ricercare il suo capolavoro ».

I segni trovati consistono in croci, sottolineature, pagine piegate e persino istruzioni per copiare intere sezioni.

I libri più segnati sono El libro di lupi mannari di Sabine Baring-Gould e il Epidemia pseudodossica  di Thomas Browne. 

Whitby Abbey è stata una delle ambientazioni che ha ispirato Bram Stoker a creare Dracula.

Whitby Abbey è stata una delle ambientazioni che ha ispirato Bram Stoker a creare Dracula.

Stoker è stato partner della London Library per sette anni, che coincide con il periodo in cui stava lavorando a Dracula, dal 1890 a 1897, l'anno in cui è stato pubblicato dracula.

Il professor Nick Groom dell'Università di Exeter ha espresso il suo accordo ed entusiasmo per la scoperta di Spedding:

 “Questa è una scoperta molto eccitante. Ho esaminato i libri e le loro annotazioni con Philip Spedding e li ho confrontati con gli appunti di Bram Stoker. Non ho dubbi che Bram Stoker abbia usato queste stesse copie dracula, un libro che gli ci sono voluti sette anni per scrivere. Mostrano che la Biblioteca di Londra è stata il crogiolo di uno dei romanzi più influenti della storia del mondo.

Filippo Marshall, Direttore della London Library, incoraggia gli scrittori a utilizzare la biblioteca per il lavoro di documentazione sulle loro opere:

"Ci auguriamo che molti aspiranti scrittori seguano l'esempio di Bram Stoker e utilizzino la Biblioteca di Londra come ispirazione e supporto nella creazione dei propri capolavori".


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)