Dopo il buio. Un romanzo perfetto per iniziare con Haruki Murakami.

After Dark, romanzo di Haruki Murakami

Murakami È uno di quegli autori che suscitano un certo rispetto tra coloro che non conoscono il loro lavoro. I romanzi dello scrittore giapponese hanno la reputazione di essere confusi, pretenziosi e strani. Dopotutto, al solito fraintendimento che sta leggendo (durante il quale reinterpretiamo in modo impreciso le parole di qualcun altro) dobbiamo aggiungere il evidenti differenze culturali. I giapponesi non pensano né si sentono come gli europei. Ciò è incarnato nella necessità di appunti nei tuoi libri per spiegare termini come hikikomori, otakuo kokoro.

Tuttavia, entrando nella narrazione di Haruki Murakami è molto più facile di quanto possa sembrare. E nella maggior parte dei casi un'esperienza molto piacevole. Per questo consiglio il romanzo breve Dopo il buio (ア フ タ ー ダ ー ク Afuta Dāku in giapponese), prende il nome canzone jazz Cinque punti dopo il tramontodi Curtis Fuller. Questo pezzo permea il poco più di 240 pagine di un romanzo che dolcemente ma con fermezza ci conduce per mano attraverso il vivace notte di Tokyo. Nella peggiore delle ipotesi, ci aiuterà a sapere se siamo o meno d'accordo con l'autore. Anche se la maggior parte si innamorerà del mondo dei sogni di Murakami.

Jazz, gatti e oscurità

Grandi portici pieni di giovani. Suoni elettronici forti. Gruppi di studenti universitari di ritorno da una festa. Adolescenti con i capelli tinti di biondo e le gambe robuste che spuntano da sotto la minigonna. Impiegati in giacca e cravatta che attraversano l'incrocio per non perdere l'ultimo treno. Anche adesso, le affermazioni del karaoke continuano ad invitarci felicemente. […] Siamo alla fine dell'autunno. Il vento non soffia, ma l'aria è fredda. In brevissimo tempo inizierà un nuovo giorno.

Con queste frasi Murakami ci guida le strade di tokyo. Il romanzo si svolge durante una sola notte, in terza persona, e con un linguaggio cinematografico, come se vedessimo l'azione attraverso una telecamera. D'altra parte, i capitoli, al posto del nome, mostrano un orologio che segna l'ora in cui si verificano gli eventi.

La storia inizia quando Mari Asai, uno studente di diciannove anni, è d'accordo con Takahashi tetsuya, musicista jazz, davanti a un caffè da Denny's. Presto scoprono di essersi conosciuti prima, durante un doppio appuntamento a cui ha partecipato sua sorella, Eri Asai. Come risultato di questo incontro, Mari vivrà esperienze diverse con altre persone, apparentemente fortuite, mentre sua sorella rimane in un mondo più vicino ai sogni che alla realtà.

After Dark Cover

Copertina dell'edizione MaxiTusquets di Dopo il buio in spagnolo.

Questa è la trama del romanzo, che non ha molta importanza. Ciò che rende la storia memorabile sono le sue lunghezze e dialoghi carismaticiinsieme al suo buio mondo di decadimento agrodolce. Tutto adornato con jazz (Murakami è un dichiarato amante della musica), ragazze con i capelli colorati e gatti. Consiglio di non cercare ulteriori informazioni sul suo argomento e di lasciare che la storia stessa ci sorprenda.

Due facce della stessa moneta

Per le persone, i ricordi sono il carburante che permette loro di continuare a vivere. E per il mantenimento della vita non importa se quei ricordi valgono o no. Sono carburante semplice.

Leggere Dopo il buio È come leggere due libri intervallati che alla fine sono legati l'uno all'altro. Il primo mostra il file maniere della vita notturna di Tokyo, il piccole miserie delle anime che si agitano nella capitale giapponese, insieme a dialoghi su qual è il miglior piatto in un ristorante che sembra uscito dai film Pulp Fiction. Queste conversazioni, anche se apparentemente banali, finiscono per farci sapere gradualmente come sono i personaggi:

"Sono basso, con il petto piccolo, i capelli pieni di vortici, la mia bocca troppo grande e, per di più, ho la miopia e l'astigmatismo."

Kaoru sorride.

"La gente la chiama" personalità ". Ognuno è così com'è.

L'altro libro è molto di più complesso e scuro. I dialoghi lasciano il posto a descrizioni precise che ci mostrano cosa fa Eri Asai, o forse sogna. Questi passaggi disturbano il lettore, ma riescono a suscitare la sua curiosità. Tutti sono basati sulla seguente citazione:

La maschera unisce, in dosi equivalenti, magia e funzionalità. Ce l'hanno lasciato in eredità dai tempi antichi insieme all'oscurità, ci è stato inviato dal futuro con la luce.

Ciò che nel contesto del romanzo simboleggia il ragazzo shock, che porta l'eredità mitologica e storica della sua stirpe, con il mondo moderno. Ai nostri giorni non esiste più l'idea unitaria di sé, così in voga prima del Novecento. L'autoconsapevolezza umana è divisae la maschera rappresenta una di quelle parti del nostro io, quella che nasconde tutte le altre.

In breve: chiunque può trovare qualcosa di interessante nel romanzo, che sia uno dei suoi volti, l'altro o entrambi. Per tutto questo, e molto altro, consiglio vivamente di leggere Dopo il buio de Haruki Murakami.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.