Dieci dei migliori romanzi di spionaggio di tutti i tempi.

Guerre mondiali e guerra fredda: decenni di politica così convulsa da aver dato origine a uno dei generi letterari più letti nel XX secolo.

Guerre mondiali e guerra fredda: decenni di politica così convulsa da aver dato origine a uno dei generi letterari più letti nel XX secolo.

I romanzi di spionaggio sono un genere letterario che ha prodotto grandi opere teatrali, grandi film e molte ore di intrattenimento. Si tratta di una selezione molto personale, tanto che tra loro troviamo autori come Agatha Christie o Phillip Kerr.

La guerra fredda e le due guerre mondiali sono state la scena preferita degli scrittori di un genere che ha avuto il suo periodo di massimo splendore nella seconda metà del secolo scorso, ma che continua a produrre grandi storie oggi, ambientate, sì, nello stesso scenario. Solo uno di quelli sulla lista, il numero dieci, è inquadrato nel XNUMX ° secolo.

Not Only Caviar Man Lives di Johannes M. Simmel.

Uno dei grandi romanzi di spionaggio che non tutti gli amanti del genere conoscono. Oggi interrotto dopo aver venduto più di trenta milioni di copie in tutto il mondo, dalla sua pubblicazione nel 1960. Diverso, con un tocco di humour che lo rende speciale e tante ricette. Racconta la storia di Thomas Lieven, un banchiere tedesco che vive a Londra, di cui i suoi soci vogliono sbarazzarsi per mantenere la loro quota in banca e tendere una trappola per lui. Nel bel mezzo della seconda guerra mondiale fu costretto a lavorare come spia per i tedeschi e, in seguito, per gli inglesi e i francesi. Lieven, un pacifista nel cuore, dovrà cambiare definitivamente la sua identità e interagire con alcuni dei personaggi più noti del momento, che presenterà con succulenti banchetti le cui ricette sono nel libro. Per i buongustai: eccezionale.

Portato al cinema nel 1961.

La talpa di John Le Carré.

Pubblicato nel 1974, continua ad essere distribuito nel 2018. È uscito nelle sale nel 2011, con Gary Oldman.

George Smiley, che è un uomo tormentato dalla compassione infinita, è anche un avversario determinato e implacabile come spia.

La scena in cui entra è un paesaggio della Guerra Fredda, di talpe e bluff, di cacciatori di scalpi e artisti di strada, dove gli uomini vengono scambiati, bruciati e acquistati. La missione di Smiley è catturare la talpa del centro di Mosca, che si è infiltrata nel Circo stesso per trent'anni.

Operazione Sweet di Ian McEwan

Tra i più recenti della lista, pubblicato nel 2012, anche se ambientato in Inghilterra, nel 1972.

Nel bel mezzo della Guerra Fredda, la giovane studentessa Serena Frome viene reclutata a Cambridge dall'MI5. La sua missione: creare una fondazione per aiutare i romanzieri promettenti, ma il cui vero scopo è generare propaganda anticomunista. E nella sua vita dominata dall'inganno entra Tom Healy, un giovane scrittore di cui finirà per innamorarsi. Fino a quando non arriva il momento in cui deve decidere se continuare con la sua bugia o dirgli la verità ...

Un romanzo con una sfumatura romantica che, sommata all'alta qualità della sua letteratura, gli conferisce l'originalità necessaria per essere in questa lista.

Impassive American di Graham Greene

Pubblicato nel 1958, è ancora in vendita. Portato al cinema nel 2002, con Michael Caine.

Un cinico giornalista britannico, Thomas Gowler, un'ingenua ragazza annamita, Foung, e un ingenuo americano appena uscito dal college, Alden Pyle, formano il triangolo peculiare che recita in The Impassive American, senza dubbio il miglior romanzo scritto sul conflitto di guerra che infuriava. Indocina negli anni Cinquanta.

Il film tratto dal romanzo è oggi un film cult, che è stato un fallimento per la casa di produzione: ha incassato meno al botteghino rispetto al costo di produzione.

Il misterioso Lord Brown di Agatha Christie.

Pubblicato nel 1922, è ancora in vendita oggi. È il debutto della coppia di detective, Tommy e Tuppence, creata dalla grande signora del crimine. In esso, alla ricerca di alcuni documenti segreti, scritti durante la prima guerra mondiale, che andarono perduti nel naufragio della Lusitania, dà vita ad una lotta tra i servizi segreti britannici e una banda internazionale che vuole utilizzare i documenti come strumento della propaganda bolscevica. Nel vortice della guerra di spionaggio compaiono due giovani, Tommy e Tuppence, disposti a rischiare la vita per rivelare l'identità del capo della banda: il misterioso Mr.Brown.

Portato in televisione negli anni '80.

Dalla Russia con amore da Ian Fleming

Pubblicato nel 1957 e trasformato in un film nel 1963 con Sean Connery nel ruolo di James Bond.

I servizi segreti di tutti i paesi influenti hanno un dossier dettagliato su James Bond, l'agente segreto britannico più efficace al mondo. Ma SMERSH, l'organizzazione governativa più temuta della Russia, ha anche deciso di eliminarla, prendendo in giro i servizi segreti britannici. Il gancio perfetto è l'irresistibile Tatiana Romanova, una giovane donna che presumibilmente vorrebbe lasciare il suo lavoro presso la delegazione russa a Istanbul, portando con sé un prezioso codice breaker. A Bond è stato ordinato di aiutarla; deve sedurlo mentre la perversa organizzazione si occupa del resto ...

Una delle sue grandi attrazioni è che gran parte della trama si svolge a Istanbul e sull'Orient Express.

Il mio nome è Bond ... James Bond.

Inverno a Madrid di CJ Sansom

Pubblicato nel 2006 e scritto da un autore scozzese, va oltre l'ambito delle guerre mondiali e della successiva guerra fredda tra Stati Uniti e Russia, per collocare una spia britannica nella guerra civile post-spagnola, all'inizio della dittatura franchista .

Anno 1940. Inarrestabili, i tedeschi invadono l'Europa. Madrid sta morendo di fame ed è diventata un focolaio di spie di tutte le potenze mondiali. Harry Brett è un ex soldato che ha visto la guerra civile ed è rimasto traumatizzato dopo l'evacuazione di Dunkerque. Ora lavora per i servizi segreti britannici: deve conquistare la fiducia del suo vecchio compagno di classe Sandy Forsyth, impegnato in loschi affari nella Spagna del Caudillo. Lungo la strada, Harry è coinvolto in un gioco molto pericoloso e perseguitato da amari ricordi.

Phillip Kerr, un grande del genere nero, si immerge nei romanzi di spionaggio nell'undicesima puntata del suo famoso poliziotto tedesco: Bernie Gunther.

Bernie Gunther, il famoso poliziotto tedesco creato da Phillip Kerr, si immerge in un complotto di spie ambientato molto prima della caduta del muro di Berlino.

L'altra faccia del silenzio di Phillip Kerr

È l'undicesimo capitolo della serie con Bernie Gunther, un poliziotto tedesco che, al momento in cui si svolge questa storia, 1956, è già in pensione in Costa Azzurra. Dovrebbe condurre un'esistenza tranquilla, ma questo è impossibile per lui. Il passato della guerra lo raggiunge dalla mano di un ex ufficiale nazista. Inoltre, è stato invitato a Villa Mauresque dal famoso scrittore William Somerset Maugham, che viene ricattato e ha bisogno di aiuto. Potrebbe essere una questione personale. Oppure potresti essere vittima della battaglia che lo spionaggio sta conducendo nel cuore dell'Europa.

Sciacallo di Frederick Forsyth

Pubblicato nel 1971 e trasformato in un film due volte: nel 1973 con Edward Fox e di nuovo nel 1997 con Bruce Willis e Richard Gere. Forse il romanzo più famoso della lista. Motociclista, aspirante torero a Malaga e aviatore della RAF a diciassette anni, Frederick Forsyth ha iniziato giovanissimo nel mondo del giornalismo. Inviato dall'agenzia Reuter per coprire i viaggi del generale de Gaulle, al momento degli attacchi dell'OAS, ha deciso di raccontare di un attacco sconosciuto: quello commissionato a Sciacallo, un leggendario assassino.

L'affare Bourne di Robert Ludlum

Pubblicato nel 1980 e trasformato in un film nel 2002, con Matt Damon. Un uomo, colpito a colpi di arma da fuoco e sull'orlo della morte, viene tratto in salvo dal mare da pescatori francesi. Dopo diversi giorni di incoscienza, ritorna. Ma ignora il suo nome, la sua nazionalità, la sua origine: tutto. La sua amnesia è assoluta. Un unico indizio lo lega al passato: un microfilm che indossa impiantato sotto la pelle, recante il numero di un conto in banca a Zurigo. Da quel riferimento, lo straniero inizia a tracciare la propria identità a Zurigo, Marsiglia, Parigi, New York ... Ciò che scopre è terrificante. All'interno di questo labirinto, i suoi passi sono inesorabilmente diretti verso il terrorista internazionale più ricercato di tutti i tempi: "Carlos".

Ognuno di loro - un'ottima scelta per un pomeriggio autunnale.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.