Charles Dickens. Compleanno del grande romanziere inglese del XIX secolo

Sono già 206 anni poiché il 7 per febbraio di 1812 in Portsmouth vedi la luce Charles Dickens, forse il più importante romanziere britannico del XIX secolo. Rimane anche uno dei più grandi scrittori di letteratura mondiale. Quindi va sempre bene festeggiare il tuo compleanno ricordando quelle frasi e quei frammenti che abbiamo letto tutti prima o poi.

Dickens (1812-1870) era quasi un personaggio dei suoi romanzi. Nato in povertà aveva un genitore fastidioso e fino all'età di nove anni non poteva iniziare la scuola. Cosa c'è di più, ha lavorato in una fabbrica anche da bambino e quelle esperienze si sono poi concentrate sui suoi libri povertà, ingiustizia e criminalità. Ha anche combattuto per eliminare il lavoro minorile e per la situazione delle donne in quel momento.

Ha scritto 15 romanzi, 5 romanzi brevi e centinaia di storie brevi y articoli giornalistico. Il suo stile enfatizza il picaresco, la creatività linguistica e della satira, qualità con cui anche la società vittoriana ha rappresentato. Nella sua memoria va questa recensione di quell'opera e di quelle parole.

A Christmas Carol

«Sembrava più vecchio, era già un uomo nel fiore degli anni. Il suo volto non mostrava ancora i lineamenti rigidi e crudeli degli ultimi anni, ma già cominciavano a manifestarsi i segni dell'avidità e della preoccupazione. Aveva uno sguardo focoso, avido, inquieto che tradiva la passione che aveva radicato nei suoi occhi e verso quale lato sarebbe caduta l'ombra dell'albero che già roseava ».

Storia di due città

«Erano i tempi migliori, erano i tempi peggiori, l'età della saggezza, il ciclo della stupidità, la fase della fede, la fase dell'incredulità, la stagione della Luce, l'ora delle Ombre, era la primavera della speranza, la inverno di disperazione, avevamo tutto davanti, non c'era niente davanti ».

Casa desolata

«Il gatto si è ritirato verso la porta e ringhia; non a loro, ma a qualcosa sul pavimento davanti al caminetto. Rimane pochissimo fuoco, ma c'è un vapore denso e soffocante nella stanza e un rivestimento scuro e grasso annerisce le pareti e il soffitto. La giacca e il berretto del vecchio sono appesi a una sedia. Il cordone rosso che legava le lettere è a terra, ma non si vede carta, solo una massa nera e scartata a terra.

Tempi duri

“Era una città di mattoni rossi, cioè un mattone che sarebbe stato rosso se il fumo e la cenere glielo avessero permesso; siccome non era così, la città aveva uno strano colore rosso-nero, simile a quello usato dai selvaggi per imbrattarsi la faccia. Era una città di macchine e alte ciminiere, da cui uscivano infiniti serpenti di fumo che non si srotolavano mai del tutto, nonostante il viavai senza interruzioni ».

Grandi speranze

“È stato memorabile per me, perché mi ha fatto cambiare in modo sostanziale. Ma è sempre così in ogni vita. Immagina che ogni giorno ne sia separato e pensa a quanto diverso sarebbe stato il corso di quell'esistenza. È conveniente per il lettore fermarsi durante la lettura e pensare per un momento alla lunga catena di ferro o d'oro, di spine o di fiori, che non lo avrebbe mai circondato se non il primo anello che si è formato in un giorno memorabile ".

David Copperfield

Se qualcuno mi avesse detto allora che tutto questo era un gioco brillante giocato nell'eccitazione del momento per distrarre il suo spirito nel desiderio di dimostrare la sua superiorità e per conquistare per un momento ciò che avrebbe abbandonato il prossimo; Dico che se qualcuno mi avesse detto una simile bugia quella notte, non so cosa avrei potuto fare con la mia indignazione.

Alcune delle sue frasi

  • Nessuno che allevia i mali degli altri è inutile in questo mondo.
  • Un cuore che ama è la saggezza più vera.
  • Forgiamo le catene che indossiamo per tutta la vita.
  • Non dovremmo mai vergognarci delle nostre lacrime.
  • Appari in tutte le righe che ho letto nella mia vita.
  • Ci sono corde nel cuore umano che sono meglio che non vibrare mai.
  • Ogni viaggiatore ha una casa, una casa che impara ad amare di più durante i suoi viaggi.
  • Non c'è niente al mondo che sia irresistibilmente contagioso come le risate e il buon umore.
  • Il pentimento è tipico di chi pettina i capelli grigi.
  • La famiglia non è solo coloro con cui condividiamo il sangue, ma anche coloro per i quali verseremo il nostro sangue.
  • Non fidarti mai dell'apparenza, ma delle prove. Non c'è regola migliore.
  • Nessun rimpianto può compensare le opportunità perse nella vita.
  • Quando un uomo sanguina dentro, è pericoloso per lui, ma quando ride dentro, è un presagio di un male per gli altri.
  • Nascondere qualcosa a coloro che amo non è nella mia natura. Non riesco a sigillare le mie labbra dove ho aperto il mio cuore.
  • Non c'è niente di così forte o sicuro durante una crisi nella vita come la verità.
  • Ci sono libri le cui copertine anteriore e posteriore sono di gran lunga le parti migliori.

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.