La mostra "Ricordi di Antonio Gala" apre a Córdoba

mostra-antonio-gala

Se ti piace lo scrittore Antonio Gala quanto me, sarai felice di apprendere questa notizia. Se vieni da Córdoba, visita presto la città o ti trovi vicino, sei fortunato. Poche settimane fa la mostra è stata aperta al pubblico "Ricordi di Antonio Gala" sulle proprie fondamenta.

E se ti stai chiedendo cosa puoi trovare lì, ti dico che una buona parte di tutto è salutiDato che primissime edizionisu manoscritti, premi, ecc., compresi quelli canne così tuo con cui cammina sempre e con cui ha posato per la stampa e la televisione. Questa mostra è stata inaugurata all'inizio di ottobre presso la Fondazione Antonio Gala, l'ex Convento del Corpus Christi e avrà ccarattere permanente fino a nuovo avviso aperto al pubblico dal lunedì al sabato en Tempo da 12.00 a 14.00 e da 18.00 a 21.00 ore.

Questa mostra fa un tour di entrambi i storia della vita dell'autore quanto al suo magnifico opera letteraria, che non ha smesso di elogiare in nessun momento l'attuale Ministro della Cultura ed ex sindaco della città Rosa Aguilar, che ha rivolto ad Antonio Gala e alla sua opera le seguenti parole: «Con Antonio ho potuto sorridere. E ho anche condiviso emozioni ». Lo ha anche ringraziato personalmente e davanti a tutti per aver scelto Córdoba, la sua città natale, come sede di questa mostra permanente, alla quale il loquace scrittore ha risposto che alla sua età non avrebbe più lasciato Córdoba: Ciò che conta è vivere a qualsiasi prezzo. Ma vivere non è solo restare vivi, ma partecipare al mistero generoso che è la vita dei suoi enigmatici alti e bassi, della sua semina senz'anima e del suo raccolto; Non saremo sempre giovani. La venerazione gratuita di un'epoca è sciocca. Ci sono vecchi, sciocchi, conosciamo tutti qualcuno. In numero minore rispetto ai giovani idioti. Certo, per la sempre ragione per cui le persone non invecchiano sempre. I vecchi sciocchi sono insuperabili "Ha detto Gala.

Hai il coraggio di visitarlo?


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.