High Flight, di John Gillespie Magee Jr. 75 anni della poesia degli aviatori.

Volo alto.

Volo alto

John Gillespie Magee Jr. Aveva diciannove anni quando compose questa poesia nell'agosto del 1941. Morì poco dopo, nel dicembre dello stesso anno. Da 75 anni Volo alto è stato, è e forse sarà il preferito dagli aviatori di tutto il mondo. E un piccolo gioiello di poesia. Vale la pena ricordare.

Raramente l'euforia e il senso di libertà che il volo può essere espresso in modo così bello. John Gillespie Magee ha trovato ispirazione durante un volo di addestramento quando mi è venuta in mente la frase "tocca il volto di Dio". Volo alto finì per diventare quasi un inno, infatti è la poesia ufficiale della RCAF (Royal Canadian Air Force) e della RAF, da quando Magee è morto sul suolo britannico. Ed è stato recitato, eseguito, ispirato e usato molte volte.

Chi era John Gillespie Magee?

John Gillespie Magee Jr è nato a Shanghai nel 1922 da genitori missionari. Suo padre, il reverendo John Gillespie Magee, era americano e sua madre era britannica. Tornò negli Stati Uniti nel 1939 e ottenne una borsa di studio a Yale, ma nel settembre 1940 si arruola nella RCAF e si è laureato come pilota.

È stato inviato nel Regno Unito per completare la sua formazione e in seguito è diventato parte della RCAF Combat Squad No.412, con sede a Digby, in Inghilterra. Quando ha scritto la poesia, ha inviato una copia in una lettera ai suoi genitori. Dicevo loro: «Vi mando dei versi che ho scritto l'altro giorno. Mi sono venuti in mente a 30 piedi e l'ho finito non appena sono atterrato.

Magee morì solo tre mesi dopo e solo tre giorni dopo che gli Stati Uniti erano entrati in guerra. Mentre volava con il suo Spitfire a un'altitudine di 400 piedi, si è scontrato tra le nuvole con un altro aereo istruttore. Nella successiva indagine, un agricoltore ha dichiarato di aver visto il pilota dello Spitfire lottare per aprirsi e saltare fuori dall'abitacolo. Ci riuscì, ma essendo così vicino al suolo, il paracadute non si aprì in tempo e Magee morì all'istante. È morto anche il pilota dell'altro aereo.

Magee fu sepolto nel cimitero di Holy Cross, a Scopwick (Lincolnshire), in Inghilterra. Y incisi sulla sua tomba sono il primo e l'ultimo versetto di Volo alto.

Traduzione e suono originale

Non ci sono traduzioni che dicano "ufficiale" in spagnolo, ma questo potrebbe essere approssimativo e abbastanza gratuito che mi sono permesso di fare. Ovviamente, la cadenza dell'inglese si perde quando viene recitata, ma la bellezza del testo rimane. Il titolo è quello che soffre di più di questa perdita. Volo alto o High Cota per niente convincente rispetto a quello sonoro Volo alto originale.

Oh! Mi sono staccato dai bordi irregolari della Terra e ho ballato nei cieli su ridenti ali d'argento.

Sono salito verso il Sole, e mi sono unito alla gioia delle nuvole attraversate dalla sua luce - e ho fatto centinaia di cose che tu non hai mai sognato - mi sono voltato, mi sono alzato e mi sono bilanciato lì in alto nel luminoso silenzio.

Volando attraverso il cielo, ho inseguito il vento ululante e spinto il mio aereo ansioso attraverso gli infiniti corridoi d'aria ...

Là, là nel cielo più alto e infuocato, ho raggiunto facilmente e con grazia le vette battute dal vento dove l'allodola e l'aquila non erano mai arrivate prima.

E mentre i miei sensi si alzavano nel silenzio, ho oltrepassato l'alta e inviolabile santità dello spazio, ho allungato la mano e ho toccato il volto di Dio.

In chiusura, aggiungo che il successo postumo di Magee è stato clamoroso. Come abbiamo detto, questa poesia è diventata un inno, un emblema e quasi una preghiera per i piloti di tutto il mondo. Successivamente anche per gli astronauti. Michael Collins ha portato una copia con sé durante il suo volo spaziale sulla missione Gemini 10.

È stato fonte di ispirazione anche per composizioni musicali ed è stato utilizzato in molte occasioni sia al cinema, che a teatro o in eventi ufficiali. Nel cinema è stato sulle labbra, ad esempio, da Orson Welles a quella di un giovanissimo Russell Crowe, che ha interpretato appunto un pilota della seconda guerra mondiale di stanza in Canada nel dramma di guerra del 1993 intitolato Attesa tesa. Sì, il famoso generale ispanico ai suoi tempi era una fila e una fila. In questa scena, e soprattutto nella sua voce e nella sua giovinezza, questa poesia risuona con tutto il significato e il sentimento che un vero pilota le ha dato. Un pilota che è andato a volare per sempre troppo presto.

Attesa tesa (Per il momento) di Aaron Kim Johnston, 1993.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

5 commenti, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Nurilao suddetto

    Grazie Mariola per questi interessanti articoli. Confesso che non ero a conoscenza di questa poesia e della sua storia, sì, ho visto il film che citi di Russell Crowe, ma ora metto tutto nel contesto.

    1.    Mariola Diaz-Cano Arevalo suddetto

      No grazie. I conti al maestro armaiolo che già conosciamo ...

  2.   Alberto suddetto

    Ciao Mariola.

    Che storia triste e interessante. Non lo sapevo. E non conosceva nemmeno il film di Russel Crowe. Immagino che sarà uno dei suoi primi lavori, se non il primo. Ho condiviso il tuo articolo sulla mia bacheca di Facebook. Povero ragazzo. Non si meritava quel disgraziato finale. Che sfortuna ha avuto. E anche l'altro pilota, ovviamente.

    Un abbraccio da Oviedo.

  3.   Alberto Fernandez Diaz suddetto

    Prego. Grazie mille per il collegamento. Sì, mi fermerò da lui.
    Quando puoi, visita le Asturie e Oviedo. Lo amerai.
    In effetti, sono appassionato della seconda guerra mondiale. Ci sono molti episodi poco o nessuno conosciuti e molto interessanti di questo conflitto di guerra.
    Un abbraccio e grazie ancora.

    1.    Mariola Diaz-Cano Arevalo suddetto

      Ho quella visita in sospeso, che ci sono anche dei conoscenti a Gijón. Vediamo se non ci vorrà molto.
      E mi sembra che condividiamo la passione per la seconda guerra mondiale, che io abbia un romanzo ambientato in quel momento e un altro in cui appare anche sullo sfondo.
      Un altro abbraccio.

bool (vero)