Le storie dei fratelli Grimm. Anniversario di Wilhelm Grimm

Wilhelm Grimm nasce in un giorno come oggi da 1786 en Berlino, un anno e un po 'più tardi di suo fratello Giacobbe. Insieme hanno compilato un file serie di storie per bambini indimenticabili raccolti dalla tradizione orale. Titoli come Biancaneve, Cenerentola, La bella addormentata o Cappuccetto Rosso, Puss in Boots o Hansel e Gretel fanno parte dell'immaginario culturale universale. Oggi parlo un po 'di loro e delle storie in generale.

I racconti prima di tutto

Viviamo in tempi leggermente morbidi per alcune cose e troppo oscuri per altre. Ma ieri, oggi e domani la tradizione di raccontare storie continuerà ad accompagnarci. E deve essere così. Non ci sono niente di meglio per iniziare a spiegare il mondo a un bambino e per lui imparare a immaginarlo e crearlo. Assumono tutto per apprendere concetti e sentimenti universali nella loro essenza più pura. Contrastano il meglio con il peggio, il più reale con il più fantastico, gli ideali con le realtà. E soprattutto mostraci i nostri sogni e altri ci ispirano.

E dovrebbero essere così, senza mezze misure. L'impazienza odierna di voler cambiare, ammorbidire o qualificare concetti basati su quella correttezza politica noiosa e spesso tanto sinistra quanto ridicola chi vuole piegare tutto a convenienza ha voluto o vuole anche realizzarli. Spero di non riuscirci ei lupi sono ancora dei terribili lupi che mangiano le ragazze (anche se sono gli animali più meravigliosi al mondo per la mia umile persona).

Devono esserci streghe molto cattive Intrappola bambini ignari in deliziose case di cioccolato e caramelle. Y gattini molto intelligenti che, con gli stivali di sette leghe, ottengono tutte le ricchezze per il loro padrone (e insegnano ai bambini - ea molti anziani - cos'è una lega). Oppure, come può non esserci un piccolo sarto coraggioso in tempi di competizione per apprendiste sarte. E io vorrò sempre esserlo Cenerentola per favore un bel principe un giorno prendimi una piccola scarpa che mi stia bene con i miei borsiti. Conosco alcuni molto feticisti con quello dei piedi ...

I miei fratelli preferiti Grimm Tale

In realtà, mi piacciono tutti, ma posso evidenziarne uno per motivi sentimentali: Il lupo e i 7 ragazzini. È quello che evoca sempre la mia memoria quando parlo di storie. Perché Vado a un momento dell'infanzia già diffuso, che si perde tra il mattino e la sera, ma in cui è molto chiaro la voce di mio padre, che l'ho cambiato secondo i ragazzini o il lupo rauco che me ne parlava. Fammi vedere la tua gamba attraverso la porta, ho sentito. Allora l'ho sempre immaginato lupo astuto mettere il piede nella farina per ingannare le capre e divorali senza tante cerimonie quando gli innocenti caddero nella trappola.

Il momento è stato tanto terrificante quanto affascinante, culminato in più fascino. quando l'angoscia madre bambino poté toglierli dal ventre del lupo, che dormiva così soddisfatto dopo la festa, e li scambiava con pietre. E in quella parte ambigua che si ha anche durante l'infanzia, la gioia per il lieto fine è stata un po 'offuscata, inconsciamente, da quella fine sempre così disastrosa per il lupo. Sì, era stato feroce, bugiardo e malvagio e avrebbe potuto meritarsi quella fine, ma era sempre il suo turno.. Ecco perché ora, con l'età, ho tanto affetto e ammirazione per loro e mangio anche i bambini con piacere.

Un paio di edizioni sui racconti dei fratelli Grimm

I Grimm raccolto questi racconti popolari dalla tradizione orale in un'opera intitolata Storie di bambini e di casa (1812-1822). Nel tempo ci sono innumerevoli ristampe moderne che sono state realizzate con titoli come Le fiabe dei fratelli Grimm o storie dei fratelli Grimmanche se non li avessero inventati. Ma diciamo che sono stati "appropriati" dal modo in cui rispettavano quella freschezza e spontaneità dei racconti tradizionali e non volevano riscriverli in modo più elaborato o letterario.

A mio merito sono queste due edizioni:

  • I racconti dei fratelli Grimm, di Noel daniel. Un'edizione che è un gioiello con bellissime illustrazioni classiche. Ho già parlato di lui in questo articolo.
  • Racconti dei fratelli Grimm per tutte le età, di Philip Pullman, dove questo famoso scrittore inglese, autore della trilogia Materia oscura, ha scelto le sue cinquanta storie preferite dei fratelli Grimm e le racconta a modo suo.

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   https://relatoscortos.org/cuentos-infantiles/ suddetto

    La mia storia preferita dei fratelli Grimm è Le tre foglie del serpente.

    Sebbene le loro storie siano state abbastanza censurate nel tempo, sono ancora un fan di quelle versioni oscure che ci hanno raccontato all'inizio, mostrandoci che il mondo non è sempre una favola. Nella storia che ho appena menzionato c'è passione, tradimento e vendetta, qualcosa per cui amo lo stile che possedevano questi autori. Abbiamo sempre creduto che scrivessero per i bambini, ma le apparenze possono ingannare.

    Ottimo articolo, grazie mille per la raccomandazione.

bool (vero)