Arrivederci Peter Berling. L'autore di _I figli del graal_ muore

Fotografia (c) Getty Images

Scrittore e attore tedesco, Peter berling, il famoso autore di pentalogia iniziato con Figli del Graal, è deceduto il 20 a 83 anni . La fama di questa serie di romanzi gli è venuta negli anni '90, quando Berling aveva già compiuto 60 anni. Lo era anche produttore audiovisivo e critico gastronomico.

Ha avuto il coraggio di presentare questo set di 881 pagine le crociate e pubblicarlo nel 1991 in Germania per diventare un fenomeno letterario di genere storico. Oggi Rivedo il suo lavoro in omaggio alla sua figura.

presto

Berling Era un uomo della televisione e del cinema. Aveva lavorato più di 100 film e con grandi registi d'avanguardia della Germania degli anni '70 come Fassbinder e Herzog. Si coltivava una reputazione di culto che condivideva con la letteratura. Ecco come sono arrivati Figli del Graal e il successo fu così grande che vi si dedicò a tempo pieno.

Cinema

Berling Ha recitato in diverse produzioni tedesche ed è stato secondario in altre importanti. Tra i suoi titoli ci sono Fitzcarraldo con Klaus Kinski, Cobra verde y Aguirrel'ira di dio anche con Kinski e con la regia di de Werner Herzog. Con Fassbinder lavoro in Il matrimonio di Maria BraunY. E anche con Martin Scorsese, con cui ha partecipato L'ultima tentazione di Cristo y Gangster di New York.

Nel 1986 ha collaborato alla produzione del regista francese Jean Jacques Annaud, che stavo per adattare al cinema Il nome della rosa, il grande successo dell'italiano Umberto Eco e la prima grande porta che si aprì al mondo medievale. Berling Era uno dei fratelli della delegazione benedettina che va all'Abbazia del Crimine. Quell'esperienza con il Medioevo deve averlo segnato per il suo lavoro successivo.

Figli del Graal

Esempio di pubblicazione nel momento più opportuno che ha approfittato della scia dell'acclamato a livello mondiale I pilastri della terra (dal gallese Ken Follet, pubblicato nel 1989) e poco prima Il codice da Vinci (Dan brown). Ma il fascino del Medioevo esiste poiché il mondo letterario è il mondo letterario. C'era il citato precedente di Umberto Eco e anche dal creatore del fratello Cadfael, lo scrittore britannico Ellis Peters. E ovviamente potremmo tornare al cosiddetto medievismo fantastico di, ad esempio, Tolkien e la sua trilogia di Il signore degli anelli (1954).

Ma Berling ha optato per sviluppare un universo di linee di sangue destinate a regnare e produrre eroi. All'improvviso, i protagonisti non erano detective prodigiosi che svelavano misteri in abbazie remote, ma l'avevano fatto Cavalieri Templari, ospitale, Catari, gli Assassini, più società segrete o enigmi avvolti in un universo storico. Figli del Graal potrebbe essere inquadrato o considerato il legame tra quel principio di elfi, hobbit e orchi di Tolkien e l'ultimo e ugualmente fenomeno mondiale che è stato ora Game of Thrones e quello Una canzone di ghiaccio e di fuoco de George RR Martin, iniziato nel 1996.

Figli del Graal racconta la storia di due fratelli di sangue reale che separano i loro percorsi vitali, ma hanno il destino di dozzine di regni. Entrambi hanno viaggiato attraverso un'Europa fortemente influenzata dalla religione, inghiottita da guerre e piena di cospirazioni. Il successo dopo la sua pubblicazione ha incoraggiato Berling a continuare a scrivere e quindi completato altri quattro volumi. Il risultato è quella lunga saga di avventure per tutti i pubblici ma, allo stesso tempo, con il tocco di best seller cult. Mescola il romanzo storico e intrigante con un'ambientazione molto dettagliata grazie a una documentazione elaborata.

I libri della serie

Blood of Kings, The Crown of the World, The Black Chalice e The Kelim of the Princess Compongono gli altri quattro titoli della serie, ma come spesso accade, è sempre il primo titolo che ottiene tutta la gloria.

Più titoli

Berling ha anche pubblicato La notte di Jesi, Il vescovo e il suo santoLa crociata dei bambiniLa contessa eretica o i cavalieri del Santo Sepolcro. Quest'ultimo descrive gli intrighi e le lotte di potere che hanno preceduto le prime crociate e racconta gli eventi accaduti poco prima I figli della Grial.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.