Paula Ramos. Intervista all'autore del Manuale per i Red Days

Fotografia: sito web di Paula Ramos, di @jeosmphoto.

Lo scrittore madrileno Paola Ramos ha pubblicato un nuovo libro quest'anno che sta già finendo. Titolo, Manuale per i giorni rossi. In questo intervista Ce ne parla e di molti altri argomenti. Vi ringrazio molto per il tempo e la gentilezza che mi avete dedicato.

Paola Ramos

Laureato in Belle arti e design, riesce a coniugare queste due passioni con la letteratura. Ha autopubblicato la sua prima storia, Incrocio stradale, nel 2013, e da allora ha continuato a scrivere. Ha interpretato il romanzo per ragazzi Romantica con la biologia di Aprile (Firmato, aprile y Lettere per aprile) e anche il fantastico con I quattro regniI regni dimenticati. Con Mignolo ragazze, una rivisitazione e un cenno alla storia di Grease, riprende il genere giovanile e romantico. Nel passato Fiera del libro di Madrid Ho visto che era uno dei autori più famosi e che più seguaci hanno raccolto nelle loro firme.

Intervista

  • LETTERATURA CORRENTE: Il titolo del tuo ultimo romanzo è Manuale per i giorni rossi. Cosa ci racconti a riguardo e da dove nasce l'idea? 

PAULA RAMOS: In Manuale per i giorni rossi stai per incontrare Elsa, una trentenne che non sta attraversando il suo miglior lavoro o momento personale. L'idea è nata fondamentalmente dal volerlo raccontare Momento nella vita di ogni persona in cui senti che non stai soddisfacendo le aspettative che metti in vita.

In questo primo libro, perché è un trilogiaIncontreremo in particolare Elsa, che durante le vacanze di Natale decide di tornare nella città in cui è cresciuta per trascorrere le vacanze con la sua famiglia, e nonostante contasse di trascorrere una vacanza tranquilla, è esattamente il contrario. Risate assicurate, una storia d'amore elettrizzante e un fantastico gruppo di amici.

  • AL: Puoi tornare al primo libro che hai letto? E la prima storia che hai scritto? 

PR: Leggere Ho letto tutta la vita, anche quando non lo sapevo, la mia famiglia mi ha spiegato che prendevo le storie e le raccontavo, fingendo di leggerle. La prima che scrissi, quando avevo dodici anni, fu quella di Cassandra, una ragazza la cui storia condivisa molti somiglianze con Harry Potter, Hahaha.

  • AL: Chi è quel capo scrittore?Puoi sceglierne più di uno e di tutti i tempi. 

PR: Jennifer L. Armentrout Non mi manca mai, novità che esce, eccomi con il mio portfolio, ma mi piacciono molti scrittori, Laura Gallego, JK Rowling, Ken Folletto, Michael fine… L'elenco è infinito.

  • AL: Quale personaggio in un libro ti sarebbe piaciuto incontrare e creare? 

PR: indubbiamente Harry Potter.

  • AL: Qualche abitudine o abitudine speciale quando si tratta di scrivere o leggere?

PR: Essendo nella mia zona di scrittura, uno, con i miei quaderni, il mio Música, e lasciandomi fluire. 

  • AL: E il tuo luogo e momento preferito per farlo? 

PR: Il mio momento preferito è in quei giorni in cui tutto scorre molto, ma con la scrittura devi lavorare tutti i giorni.

  • AL: Ci sono altri generi che ti piacciono?

PR: Il mio genere preferito è fantasia, che ho anche scritto, ma Ho letto tutto: poliziesco, romantico, storico ...

  • AL: Cosa stai leggendo adesso? E la scrittura?

PR: Lettura Gloria e furia di Jennifer L Armentrout e scrivendo il terzo della trilogia: Suggerimenti per i giorni blu.

  • AL: Come pensi che sia la scena editoriale e cosa ti ha deciso di provare a pubblicare?

PR: Beh, mi sembra più vivi che mai. Ricco di novità, di nuovi autori, è un mondo in continua crescita e scoperta. Ho cercato di pubblicare in modo che le mie storie potessero essere lette, alla fine è un modo per avvicinarti ai tuoi lettori per pubblicare in modo tradizionale.

  • AL: Il momento di crisi che stiamo vivendo è difficile per te o riuscirai a mantenere qualcosa di positivo per le storie future?

PR: Penso che tu debba sempre farlo ottenere cose positive di cose.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.