Parti di un libro

Parti di un libro.

Parti di un libro.

È strano che un lettore si fermi ad analizzare tutte le parti di un libro. Di solito, le caratteristiche del design di questa preziosa risorsa passano inosservate., poiché il suo contenuto è considerato il più pertinente. Ovvio a questo apprezzamento, nella struttura di un libro troviamo elementi di grande importanza, che non dobbiamo trascurare.

Il libro è stato un fattore determinante nello sviluppo della civiltà umana. Può essere classificata, infatti, come l'arca che salvaguarda la conoscenza degli uomini. Attualmente, i lettori hanno a loro disposizione entrambi libri stampati e digitali. Questi ultimi differiscono dalle loro versioni tangibili solo per la loro struttura esterna, tuttavia coincidono nei loro elementi interni. Quanto segue spiegherà in dettaglio come è composta questa risorsa eccezionale:

Le parti di un libro

Prima di tutto, dobbiamo chiarire che, secondo l'UNESCO, Perché un libro sia considerato tale, deve avere almeno 49 pagine. Altrimenti, se questo numero è inferiore, viene elencato come una brochure. Chiarito questo punto, un libro si compone di due strutture principali: esterna ed interna.

Struttura esterna di un libro

È composto da tutte quelle parti la cui funzione principale è quella di proteggere i fogli di un libro. Tra questi abbiamo:

Sovraccoperta

È anche chiamato "camicia" o "tuta". È una striscia di carta (comunemente opaca) della stessa altezza del libro che funge da rivestimento.

Struttura esterna di un libro.

Struttura esterna di un libro.

Coprire

È la parte esterna che protegge il libro. Di solito è fatto di un materiale spesso come cartone, pelle o plastica. In essa troviamo il titolo dell'opera, l'autore ed eventualmente alcune illustrazioni in modo da renderla più distintiva e allo stesso tempo più attraente per i lettori. La copertina posteriore è chiamata copertina posteriore.

Tu tieni

Le protezioni finali sono quei fogli di carta piegati a metà che uniscono la copertina e la quarta di copertina con l'interno del libro. Questi possono essere vuoti o con un design specifico. La sua funzione è, praticamente, decorativa. A volte possiamo essere salvati su una carta più spessa rispetto ai fogli del libro.

revers

Sono quelle linguette aggiuntive che possono far parte della sovraccoperta o della copertina. In essi troverai - nella maggior parte dei casi - la biografia dell'autore o una sinossi del libro. A volte è usato come separatore da alcuni lettori.

Indietro

È dove sono allegati tutti i fogli di un libro. A seconda del numero di fogli, possono essere pinzati, incollati o cuciti. Nella colonna vertebrale otteniamo dati come:

  • Titolo del libro.
  • Nome dell'autore.
  • Timbro dell'editore.
  • Numero di raccolta.

Questa parte è essenziale, soprattutto nelle biblioteche, in quanto facilita l'ubicazione del libro.

Struttura interna di un libro

Chiamato anche budello, è la parte che contiene le foglie del libro. Questo a sua volta è composto da tre segmenti principali, che sono:

Pagine iniziali o preliminari

Sono l'insieme delle pagine che precedono il corpo principale. Tra questi abbiamo:

Copertina

Chiamato anche "copertina falsa" o "copertina anteriore", Si trova prima della copertina ed è la prima pagina che contiene il titolo del libro e il nome dell'autore (riassunto).

Copertina posteriore

È il rovescio o il verso del frontespizio, che si trova di fronte al frontespizio. In esso possiamo trovare un breve riassunto del lavoro e fatti interessanti come sulla collezione. È anche conosciuto con nomi come:

  • Copertura frontale.
  • Copertura frontale.
  • Fronte.
  • Copertina illustrata.
Anteriore o Facciata

Questa, a volte, può essere considerata la prima pagina di un libro. Certo, anche se non è elencato. Contiene il titolo completo dell'opera e il nome dell'autore, oltre a dati quali:

  • Data di pubblicazione.
  • Collezione editoriale.
  • Marchio.
Pagina dei crediti

È anche chiamata pagina legale. Lo troviamo subito dopo la copertina e contiene tutti i dati relativi al titolare del copyright, ISBN e deposito legale. Inoltre, deve contenere dati come il nome della società e l'indirizzo della casa editrice insieme all'anno di pubblicazione del numero.

Struttura interna di un libro.

Struttura interna di un libro.

Dedizione

È la pagina dove possiamo trovare alcune parole dell'autore che dedica il suo lavoro a una o più persone.

Epigrafe

Chiamato anche "motto", è una pagina che cita un testo di un autore diverso da quello che ha firmato il libro. Questo può salvare informazioni su ciò che ha ispirato lo scrittore o un tema comune con il contenuto.

Prefazione o introduzione

L'autore fornisce una panoramica di ciò di cui parlerà il libro e di ciò che il lettore vi troverà.

È anche noto come preambolo. Questa pagina contiene una presentazione del contenuto. Si trova nelle pagine preliminari del libro e può essere scritto dall'autore o da un esperto del lavoro.

Indice

Può essere posizionato sulle pagine anteriore o posteriore del libro. Questo raggruppa il contenuto del lavoro organizzato in capitoli sotto forma di uno schema. È essenziale individuare qualsiasi informazione specifica. In alcuni casi possiamo trovarlo sotto il nome di "sommario" o "sommario".

liste

Contiene informazioni dettagliate sulle abbreviazioni, grafici o tabelle che possono aiutare a sintetizzare il libro.

Corpo principale

È il blocco che ha il maggior numero di pagine, poiché contiene l'essenza del libro. Senza il corpo principale, un libro non può esistere. Le altre parti sono supplementi ad esso. Può essere suddiviso a sua volta in:

  • Capitoli.
  • Sezioni.
  • Lezioni.

Pagine finali

Questi si trovano dopo il corpo principale. Come li descrive il loro nome, si trovano alla fine del libro. Tra questi abbiamo:

Questa parte ricapitola tutto il contenuto dell'opera. A sua volta, tende anche a risolvere i complotti incompiuti e dare una conclusione definitiva.

Conclusione

Questa parte fa un riassunto totale del lavoro in modo generale.

Appendice o allegati

Contiene informazioni complementari sul lavoro. Contiene aspetti meno essenziali che possono aiutarci a comprendere alcuni passaggi.

Bibliografia

In questa parte viene citato qualsiasi tipo di fonte in cui l'autore avrebbe potuto essere supportato. per la realizzazione dell'opera.

note:

In alcuni casi otteniamo le note alla fine del libro, anche se possono trovarsi anche in fondo alla pagina.

Glossario

In questa parte otteniamo termini specifici con il loro significato per aiutarti a capire chiaramente il lavoro.

Biografia

Include i dettagli dell'intera traiettoria dell'autore. Possiamo trovarlo alla fine del libro o sulla patta.

Colophon

Contiene i dati di stampa del libro e la data del libro. Lo troviamo quasi sempre nell'ultima pagina.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.