Notizie editoriali di questa settimana (29 agosto - 2 settembre)

libri della biblioteca

Buongiorno a tutti! Agosto ha portato pochissime notizie letterarie in Spagna, tuttavia ce ne sono alcune rimaste alla fine del mese che sono quelle che vi mostrerò di seguito, anche se alcune dall'inizio di settembre si sono introdotte anche.

"Il mio nome è Lucy Barton" di Elizabeth Strout

Editoriale Duomu - 29 agosto - 224 pagine

Due donne sono in una stanza d'ospedale a parlare per cinque giorni e cinque notti. Due donne che non si vedono da molti anni ma la cui conversazione sembra capace di fermare il tempo. In questa stanza e in questo tempo, le due donne sono qualcosa di vecchio, pericoloso e intenso: una madre e una figlia che ricordano quanto si amano.

"Six of Crows" di Leigh Bardugo

Editoriale Hidra - 29 agosto - 544 pagine

Leigh Bardugo ritorna con un romanzo per giovani adulti ambientato nel mondo di Grisha. In questo caso una serie di personaggi si uniscono essendo il principale Kaz Brekker, un genio del crimine che deve riunire un gruppo di sei persone che hanno le competenze necessarie per poter entrare e uscire dalla Ice Court, una fortezza che ha un segreto che potrebbe far saltare in aria gli equilibri di potere nel mondo.

Le letture degli ostaggi di Yoko Ogawa

"Letture degli ostaggi" di Yoko Ogawa

Funambulista editoriale - 30 agosto - 256 pagine

In questa storia, un gruppo terroristico prende in ostaggio un gruppo di turisti giapponesi che si trovano in un paese straniero. Col passare del tempo le trattative iniziano a complicarsi e l'attenzione della stampa e dell'opinione pubblica cala, facendo dimenticare a tutti i turisti rapiti. Nel corso degli anni, vengono scoperte alcune registrazioni che mostrano storie che ogni ostaggio ha scritto e poi letto ad alta voce agli altri.

"Nell'ambito di questa storia commovente, egli porta in vita attraverso le voci di esseri su cui aleggia l'ombra della morte, una serie di storie, alcuni ricordi, che rappresentano un'eredità di vita e di speranza".

"Compass" di Mathias Enard

Letteratura Random House - 31 agosto - 480 pagine

Nel suo appartamento viennese, il musicologo Franz Ritter inizia a rievocare ciò che ha vissuto e appreso mentre tutti i suoi pensieri passano per Istanbul, Aleppo, Palmyra, Damasco e Teheran, luoghi che hanno segnato un prima e un dopo nella sua vita. Tra tutti i suoi ricordi spicca Sarah, una donna di cui si è innamorato 20 anni fa e con la quale ha condiviso molti dei suoi grandi momenti.

«Enard rende omaggio a tutti coloro che, partendo per il Levante o l'Occidente, sono caduti nelle reti della differenza al punto da immergersi nelle lingue, nelle culture o nella musica che stavano scoprendo, a volte addirittura perdendosi nel corpo e nell'anima"

"Le ragazze" di Emma Cline

Editoriale Anagrama - 31 agosto - 344 pagine

Ambientato nell'estate del 1969 in California, viene mostrato Evie, un'adolescente insicura e solitaria che sta per entrare nel mondo degli adulti. Evie incontra un gruppo di ragazze in un parco, ragazze che si vestono in modo sciatto, a piedi nudi e sembrano felici e spensierate. Pochi giorni dopo c'è un incontro in cui una delle ragazze la invita ad accompagnarle. Questo è il modo in cui Evie entra nel mondo delle droghe psichedeliche e dell'amore libero, della manipolazione mentale e sessuale che causerà la perdita di contatto con la sua famiglia e il mondo esterno.

Tre giorni e una vita di Pierre Lamaitre

"Tre giorni e una vita" di Pierre Lamaitre

Editoriale Salamandra - 1 settembre - 224 pagine

Tre giorni e una vita è una storia divisa in tre momenti divisi nel tempo: 1999, 2011 e 2015. In questi tempi il lettore è invitato ad accompagnare Antonie Courtin, un uomo vittima della propria colpa.

Questa storia inizia in una piccola e tranquilla cittadina dove commenti maliziosi, cattiveria e insidiosità si raccolgono dietro buone intenzioni, elementi che saranno decisivi per la gestazione e l'esito della storia di Antonie.

«Coniugazione perfetta tra il Lemaitre letterario e il Lemaitre poliziotto, Tre giorni e una vita unisce un racconto pieno di suspense, dove la tensione non si placa da un momento all'altro, con la ricchezza di una prosa che ci immerge in un mondo di emozioni nascoste e invita a riflettere sul volto più oscuro della condizione umana ".

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.