A Londra offrono libri alle persone in custodia

regala un libro

Non ti capita di vedere notizie di cose che fanno in altri paesi e ti chiedi perché non fanno lo stesso in Spagna? Oggi porto altri casi simili: a Londra è stata avviata una nuova procedura in cui la polizia offre libri ai prigionieri in custodia.

Come è nata l'idea?

Questa idea è venuta all'agente speciale Steve Whitmore dopo aver arrestato un diciottenne sospettato di aggressione e possesso di droga all'inizio di quest'anno. Questo nuovo adulto ha chiesto all'agente Whitmore se poteva prestargli un libro leggere mentre era sotto giustizia, ma l'agente speciale non è riuscito a trovare nulla che fosse di interesse per il giovane.

“La portata e il tipo di libri disponibili non gli piacevano, quindi Gli ho offerto il mio libro, "The Catcher in the Rye" e gli ho detto di tenerlo. L'espressione del suo viso era incredibile, il suo atteggiamento e l'ostilità nei miei confronti sono completamente cambiati e si è creato un terreno comune in cui potevamo parlare. Ha detto che non gli avevano mai dato un libro prima e questo mi ha davvero toccato. "

Regala una campagna di libri

Whitmore ha lavorato alla campagna Dai un libro per dare ai detenuti che erano stati detenuti in custodia l'accesso a più di 30 libri, libri che potrebbero essere presi completamente gratuitamente. La campagna, che è stata creata in memoria dello scrittore Simon Gray e facilita le donazioni di libri in beneficenza e altre organizzazioni, ha fornito titoli tra cui classici come il libro che ha lasciato il giovane, The Catcher in the Rye e altri come To Kill a Mockingbird, oltre a includere alcune graphic novel. In questa selezione hanno incluso più diversità con poesie, racconti e libri di narrativa per ragazzi Scritto da autori tra cui Sophie Kinsella, Frederick Forsyth, Andy McNab e Alan Bennett, insieme a alcuni libri in diverse lingue straniere.

"Cerchiamo di selezionare i libri appropriati per situazioni particolari. L'età media dei bambini detenuti è di 15-17 anni, ma anche i bambini di età inferiore ai 10 anni possono essere arrestati o detenuti. I loro genitori devono essere contattati e un tutore deve essere presente alla stazione di polizia. Ma possono ancora essere detenuti durante la notte in una cella. Come dice Steve: "Il nostro obiettivo è cambiare questa situazione"".

Aiuto nella cultura e nell'istruzione

Inoltre, ogni libro include un file brochure sui diversi corsi di formazione gratuiti a disposizione.

"L'obiettivo di questo metodo è fornire libri di facile lettura che siano familiari, tangibili e portatili. "

 

"Abbiamo pensato attentamente ai tipi di libri da incorporare -letture veloci, racconti, poesie, libri che ti catturano immediatamente- e sono stati in grado di fornirli. Tutti i libri vengono attraverso la carità, quindi non ci costa nulla. Il solo fatto di distribuire un libro può capovolgere una situazione difficile. Questo mostra che stai pensando in un modo diverso. Veramente Credo che la lettura possa aprire una porta e migliorare la vita delle persone sotto tutti gli aspetti. "

Frances Crook, direttore esecutivo della Howard League per la riforma delle sanzioni, era d'accordo con questo metodo e lo ha definito un'idea fantastica.

“Mi piace particolarmente che le persone possano portare con sé i libri. Viene mostrata l'importanza dei libri e forse le prigioni potrebbero imparare da questa scena per assicurarsi che ci siano libri in una cella non appena qualcuno entra in prigione. Una manciata di libri la prima notte potrebbe fare una grande differenza nel ridurre l'angoscia.. "

Questo progetto chiamato Give a book è supervisionato e si spera che altre istituzioni possano applicare questa nuova metodologia culturale ad altre persone le cui vite possono cambiare.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.