L'età dell'innocenza

L'età dell'innocenza

L'età dell'innocenza

L'età dell'innocenza è un classico del XX secolo, scritto dal famoso autore americano Edith Wharton. È una storia romantica ambientata nell'alta società newyorkese del secolo scorso. In questo i protagonisti dovranno lottare contro parametri e costumi stabiliti dalle élite dell'epoca.

Il romanzo —Situato nel 1870— era una delle biblioteche e librerie più richieste negli anni '20 a New York. Allo stesso modo, il titolo vinse il Premio Pulitzer nel 1921. Tale è stata la portata del lavoro che è stato adattato per il palcoscenico e tre volte per il grande schermo (1924, 1934 e 1993).

L'età dell'innocenza

Si tratta di un romanzo storico romantico pubblicato nel 1920, ambientato principalmente nella New York del 1870. La trama coinvolge le famiglie dell'élite newyorkese, che vivevano secondo standard elevati, che frequentavano l'opera e si incontravano a feste, cene e balli. Nel lavoro, Wharton descrive dettagliatamente le sontuose ambientazioni e gli eventi come li apprezzava all'epoca.

La scrittrice basa la storia in parte sulle sue esperienze personali. I più evidenti sono i riferimenti al comportamento dei ricchi della loro città di origine, che giudicavano dai meno e si credevano perfetti. Inoltre, rispecchia la realtà europea di quegli anni —Nella via dell'antagonismo—, con meno classismo e più culturalmente avanzato di New York.

Sinossi

La storia inizia con l'annuncio del fidanzamento tra il giovane Newland Archer e May Welland; entrambi da famiglie di alto status sociale. Lui è un avvocato; abbastanza disciplinato, radicato nei costumi del tempo. È una giovane donna tranquilla, educata con i migliori principi e determinata a essere la moglie perfetta; sempre felice, ma senza alcuna aspirazione o opinione propria.

A quei tempi la contessa Ellen Olenska era arrivata a New York, che è il cugino di May. È una donna bella, autonoma e non convenzionale. Questa donna eccentrica è tornata dall'Europa dopo essersi separata dal marito, il che è inaccettabile per l'alta società americana. Le voci scandalose non aspettano e iniziano a colpire anche i loro parenti.

La nuova prospettiva di Newland Archer

A causa di questa terribile situazione, Il capo di Archer gli chiede di parlare con Ellen privatamente e convincerla ad annullare la procedura di divorzio. In una conversazione, si rende conto di quanto sia stata infelice Ellen per essere sposata con qualcuno che non ama. D'altro canto, fa capire all'avvocato quanto sia soffocante la società dove ha sempre vissuto.

Alla fine, Ellen cede alla richiesta di Archer e si ritira sul divorzio, sebbene non sia del tutto soddisfatto. Avere conosciuto parte della cultura europea lo fa svegliare dal letargo in cui si trovava. La mentalità dell'avvocato è cambiata e ora inizia a interrogarsi in relazione a a quello che dovrebbe essere un buon matrimonio.

Trio amorevole

Dopo quella conversazione, Newland e la contessa diventano buoni amici. A causa di quanto si sentisse a suo agio con lei, decide di accompagnarla a casa delle vacanze di alcuni amici di famiglia. Essendo lì, Archer si rende conto di come si sente veramente nei confronti di Ellen; il loro interesse va oltre l'essere amici e futuri cugini.

Terra Nuova Nonostante sia un uomo calmo e corretto, ha sempre avuto pensieri progressisti e critica gli standard con cui vive l'élite a cui appartiene. È per questo motivo tentato di lasciare tutto per Ellen —Chi corrisponde anche—, ma la tua responsabilità pesa di più e finisce per sposare May; sebbene i suoi sentimenti per Ellen siano ancora latenti.

Molte saranno le situazioni che verranno presentate da questo triangolo amoroso, tra la lotta di ciò che è "corretto" e ciò che è non convenzionale. I tre personaggi finiranno per prendere decisioni che influenzeranno la vita di ciascuno di loros, con un finale che potrebbe non essere previsto da molti.

Adattamento cinematografico

L'età dell'innocenza è stato portato sul grande schermo in tre occasioniS. Il primo è stato nel 1924, in formato muto e dalla Warner Brothers. Il secondo film è stato nel 1934; Questo era basato sul romanzo ed era completato dal testo di un adattamento teatrale realizzato sei anni fa, presentato a Broadway nel 1928.

L'ultimo film a catturare la storia scritto da Edith Wharton è stato prodotto nel 1993 dalla Columbia Pictures e diretto da Martin Scorsese. I suoi protagonisti erano Daniel Day-Lewis, Michelle Pfeiffer e Winona Ryder; che rappresentava rispettivamente Newland, Ellen e May. Il film è stato nominato per diversi premi cinematografici, vincendo nelle categorie:

  • Migliori costumi (Oscar, 1993)
  • Miglior attrice non protagonista per Winona Ryder (Golden Globes, 1993)
  • Regista: Martin Scorsese e attrice non protagonista: Winona Ryder (National Board of Review, 1993)
  • Miglior attrice non protagonista per Miriam Margolyes (BAFTA 1993)

Informazioni sull'autore

Venerdì 24 gennaio 1862, New York City vide la nascita di Edith Newbold Jones. Poiché apparteneva a una delle famiglie più ricche dell'alta società, è stato educato a casa, con i migliori tutori. Inoltre, ha avuto l'opportunità di visitare molte delle principali città del mondo, fin da giovanissima ha viaggiato con i suoi genitori.

Edith Wharton

Edith Wharton

Edith è sempre stata appassionata di scrittura; era, infatti, un'autrice precoce. Tuttavia, le sue opere furono lente da pubblicare, poiché a quel tempo era disapprovato che una donna di rango si dedicasse alla letteratura. Era per questo che molti dei suoi primi racconti furono presentati in forma anonima e talvolta sotto pseudonimi.

viaggio

Ha vissuto gran parte della sua infanzia con i suoi genitori nel continente europeo, anche se ha sempre viaggiato nella sua nativa New York. Edith è riuscita ad attraversare l'Atlantico circa 66 volte, il che le ha permesso di imparare diverse lingue e conoscere alcune culture del mondo. Allo stesso modo, questo ha contribuito ad arricchire i suoi libri e gli ha reso più facile fare ottimi amici, come Henry James.

Matrimonio

Ha sposato Edward Robbins Wharton nel 1885, una relazione che non è riconosciuta come armoniosa, ma piuttosto turbolenta a causa delle infedeltà da parte del suo partner. Dopo 28 anni di matrimonio, Edith è stata una delle prime donne dell'alta società a divorziare, cosa piuttosto complicata per l'epoca, visto che l'argomento era considerato tabù.

Prima guerra mondiale

È il suo percorso attraverso l'Europa, Edith Wharton Era legato a molti eventi, tra cui la prima guerra mondiale. Mentre il conflitto stava accadendo, Gli è stato permesso di partecipare alla prima linea di battaglia per portare assistenza medica alle persone colpite nella zona. Quell'azione gli valse la Croce della Legion d'Onore dal governo francese.

Morte

Dopo la guerra, Edith Wharton si trasferì a Saint-Brice-sous-Forêt. In quel luogo visse fino al giorno della sua morte, l'11 agosto, 1937 dopo aver subito un attacco cardiovascolare. Le sue spoglie si trovano nel campo sacro dei Gonardi, a Versailles.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.