Il clan dell'orso delle caverne

Il clan dell'orso delle caverne

Il clan dell'orso delle caverne

Il clan dell'orso delle caverne è il primo libro del famoso autore americano Jean Marie Auel. Pubblicato nel 1980, è un romanzo di fantascienza preistorico, ambientato nell'era paleolitica del continente europeo. Con questo primo lavoro iniziò la saga: Figli della terra, che ha venduto milioni di copie in tutto il mondo.

La narrazione presenta l'infanzia e l'adolescenza della protagonista della serie, Ayla, che fin da piccolissimo è rimasto orfano, a causa di che la sua tribù ha ceduto Un disastro naturale. Tra le righe viene descritto come la bambina cresca in un ambiente ostile, molto diverso da quello in cui era abituata. Nel 1986, la commedia è stata adattata in un film di Michael Chapman, con Daryl Hannah.

Riassunto di Il clan dell'orso delle caverne (1980)

Ayla lei è una ragazza di 5 anni di origine Cro-Magnon, che vagando per una terra indigente a causa di un terribile terremoto. Il suo cammino alla ricerca del luogo dove viveva - scomparso insieme alla sua tribù - la conduce in zone sconosciute ed estremamente pericolose. Ad un tratto, è speronato da a Enorme leone delle caverne che la lascia morire per gravi ferite.

Inoltre, lo scuotimento ha anche causato danni a un altro gruppo di uomini primitivi, uomini di neanderthal, che apparteneva a Clan degli orsi delle caverne. Dovettero lasciare le loro caverne, sostenendo di essere stati posseduti da una maledizione degli spiriti maligni. mentre fuggivano hanno trovato la ragazza ferita, e immediatamente, Iza - la guaritrice - cerca di salvarla.

creb, il mog-ur (sciamano) del clan, si accorge che la bambina ha segnato la tua pelle con esso emblema totem, che per loro è un simbolo di potenza. Tutti notano quanto sia diversa Ayla; loro sono robusti e forti, mentre lei è snella e di carnagione chiara. Ciò provoca opinioni contrastanti nel clan, che è dibattuto nel decidere se continuare il percorso con lei, o abbandonarla al destino.

Nonostante gli scontri, Iza convince Brun, il capogruppo, a portare con sé la ragazza, alludendo - in parte - che sarà sua cura. Da lì, Ayla crescerà in un ambiente molto diverso dal suo, poiché la sua tribù era un anello più alto nell'evoluzione. La giovane donna ha grande intelligenza e abilità con le armi, oltre a comunicare emettendo suoni, cosa disapprovata tra i Neanderthal.

Nonostante il costante rifiuto da parte del clan, Ayla vivrà in un'incessante ricerca di accettazione. Per aiutare la tua integrazione, Iza le insegna la sua conoscenza come guaritrice, che assimila velocemente, ma che non può esercitare perché non ha la: “memoria del clan”.

Questa giovane donna attraverserà molte vicissitudini, ma riuscirà a superarle grazie al suo spirito forte, poiché è protetta dal totem del leone delle caverne.

analisi Il clan dell'orso delle caverne (1980)

struttura

È un romanzo appartenente al genere fiction storica, che si svolge nella penisola di Crimea, situata nel continente europeo. Le caratteristiche del libro 560 pagine, diviso in 28 brevi capitoli, raccontato da un narratore onnisciente in terza persona. In tutta la trama, descrive l'interrelazione tra due tribù preistoriche "Neanderthal e Cro-Magnon".

Personaggi

Ayla

È una ragazza di discendenza Cro-Magnon e appena 5 anniche è l'unica sopravvissuta del suo gruppo etnico. lei è lui personaggio principale, sia di questo libro che dell'intera saga. L'autore la descrive come una ragazza bionda con gli occhi azzurri; tratti comuni nel loro lignaggio.

Iza

Lei è la guaritrice del clan dell'orso delle caverne, e chi si prende cura di Ayla visto che la trovano gravemente ferita. A poco a poco, considererà la piccola Cro-Magnon come una figlia in più, quindi cercherà di aiutarla affinché gli altri membri della sua etnia la accettino.

culla

È lo sciamano - o mog-ur - dei nomadi di Neanderthal, che è anche Il fratello di Iza. È storpio. Insieme a sua sorella, si prenderanno cura di Ayla, così lei contribuisce all'educazione della giovane donna.

Altri caratteri

All'interno della narrazione sono inclusi personaggi molto vari, tra cui spiccano: Brun (il capo del clan) e Broud (figlio di Bruno). Spiccano anche altri nomi, come Uba, Oms figlia Iza e finirà per crescere come sorella di Ayla. La storia rivelerà i nomi di altri personaggi come: Aba e Durc, che sono molto importanti nella vita del protagonista.

Rappresentazioni accurate

Nonostante sia una trama fittizia, il letterato approfondisce dettagli affidabili su queste sottospecie del genere Omosessuale, che sono stati documentato da anni dai paleontologi. Quindi, il testo presenta molti aspetti storici e informativi di queste due razze, tra queste: le loro tecniche di caccia, costumi, nonché descrizioni dettagliate delle loro caratteristiche fisiche.

Opinioni del romanzo

Il clan dell'orso delle caverne ha avuto milioni di lettori in tutto il mondo, solo nel web la sua percentuale di accettazione supera il 90%. Molti lo considerano come: "La più bella saga preistorica mai raccontata". Da parte sua, sulla piattaforma Amazon questo testo ha una valutazione di 4,5/5; dove oltre il 70% ha dato 5 stelle al libro e solo il 6% lo ha valutato con 3 o meno.

Biografia dell'autore

Jean Marie Untinen è nata a Chicago (Illinois) il 18 febbraio 1936. È la seconda figlia di una coppia americana di origini finlandesi; sua madre: Martha Wirtanen; e suo padre: Neil Solomon Untinen, un imbianchino. Nel 1954 sposò Ray Bernard Auel e sette anni dopo avevano già un grande gruppo familiare con sette membri, la coppia e il loro Cinque figli.

Grazie al suo alto quoziente intellettivo è entrato in Mensa, un'associazione internazionale dei dotati. Dopo aver finito il liceo di notte, ha studiato alla Portland State University e all'Università di Portland. Ha ricevuto due lauree con lode dal Mt. Vernon College e dall'Università del Maine. All'età di 40 anni, ha conseguito un MBA presso l'Università di Portland.

Gara letteraria

Alla fine dell'università, Jean Marie deciso di dilettarsi nella letteratura, Per questo è iniziato un processo investigativo sull'era glaciale. Dopo un lungo periodo di documentazione bibliografica sulla preistoria e diversi corsi di sopravvivenza, ha deciso di creare un'intera saga, invece di un unico libro. La prima puntata è stata: Il clan dell'orso delle caverne (1980), che è diventato un successo clamoroso.

Da allora in poi, il letterato americano ha pubblicato 5 sequel per completare la serie, che ha intitolato: Figli della terra. Questi romanzi sono ambientati nell'Europa preistorica e descrivono l'evoluzione di due razze di uomini: Neanderthal e Cro-Magnon, nonché la loro possibile interazione. Si stima che siano state vendute più di 45 milioni di copie in tutto il mondo.

Libri di Jean Marie Auel

  • Saga Figli della terra
    • Il clan dell'orso delle caverne (1980)
    • La valle dei cavalli (1982)
    • I cacciatori di mammut (1985)
    • Piane di transito (1990)
    • I rifugi in pietra (2002)
    • La terra delle grotte pinted (2011)

Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.