I libri di Rosa Montero

Rosa Montero. Fotografia © Patricia A. Llaneza

"Rosa Montero Libros" è una delle ricerche più popolari sul web. Tra i risultati ottenuti si possono trovare i titoli più importanti dello scrittore madrileno negli ultimi 4 decenni. L'autore ha debuttato nel 1979 con il romanzo Cronaca di crepacuore, un'opera che all'epoca sorprese l'ambiente letterario spagnolo. Tuttavia, il post che la glorificava era Ti tratterò come una regina (1983), il libro che l'ha inserita per la prima volta nella lista dei best seller.

Montero ha una fruttuosa carriera sia in letteratura che in giornalismo. Nella sua carriera nel mondo delle lettere, ha pubblicato con successo 17 libri, 2 racconti e 6 titoli per bambini, con cui è stata più volte premiata. Si è distinto anche in ambito giornalistico, dove ha ottenuto premi quali: World Interview Award (1978) e National Journalism Award (1981).

Breve biografia di Rosa Montero

Rosa María Montero Gayo è nata a Madrid il 3 gennaio 1951, figlia di Amalia Gayo e Pascual Montero. In tenera età, Rosa ha mostrato interesse per la lettura ed è riuscita a scrivere le sue prime idee in modo molto espressivo. All'età di 18 anni, è entrato all'Università Complutense di Madrid con lo scopo di studiare psicologia presso la Facoltà di Filosofia e Lettere., anche se anni dopo ha deciso di cambiare carriera.

Dal 1969 al 1972 ha frequentato quattro corsi di psicologia presso la stessa istituzione, ma alla fine ha deciso di fare domanda per una carriera in giornalismo presso la Scuola superiore di giornalismo di Madrid. Nello stesso anno ha collaborato con diversi media, come: Persone, fratello lupo, cornici e possibile. Ha culminato la sua carriera nel 1975 e dal 1977 ad oggi lavora al giornale Il Paese.

Gara letteraria

Rosa Montero ha raccolto una prospera carriera letteraria in cui ha pubblicato 17 romanzi — dal 1979 ad oggi—. Molte di queste opere l'hanno resa degna di importanti riconoscimenti, come:

Allo stesso modo, l'autore è destinatario di diversi premi internazionali, tra i quali spiccano i seguenti:

  • Premio Chile Critics Circle (1998 e 1999)
  • Premio Roman Primeur di Gaint-Emilion France (2006)

L'eccellente penna della drammaturga le ha permesso di ottenere il riconoscimento in Spagna, nonostante si tratti di un mercato prevalentemente maschile. Il successo dei suoi romanzi è andato oltre il livello nazionale e internazionale, essendo stato tradotto in 20 lingue e adattato per teatro, cortometraggi e persino un'opera. Allo stesso modo, il suo lavoro è oggetto di studio in tutto il mondo, pubblicando una dozzina di opere di pertinenza dell'autrice e più di 50 copie collettive che contengono alcune analisi su di lei.

Romanzi di Rosa Monteros

  • Cronaca di crepacuore (1979)
  • La funzione Delta (1981)
  • Ti tratterò come una regina (1983)
  • Amato maestro (1988)
  • croma (1990)
  • Bello e scuro (1993)
  • La figlia del cannibale (1997)
  • Il cuore del tartaro (2001)
  • La pazza di casa (2003)
  • Storia del Re Trasparente (2005)
  • Istruzioni per salvare il mondo (2008)
  • Lacrime sotto la pioggia (2011)
  • La ridicola idea di non vederti più (2013)
  • Il peso del cuore (2015)
  • La carne (2016)
  • In tempi di odio (2018)
  • La buena suerte (2020)

Breve recensione di alcuni libri di Rosa Montero

Cronache di crepacuore (1979)

È il primo romanzo della scrittrice Rosa Montero. Lo spettacolo è ambientato in Spagna negli anni '80. La trama mostra la posizione di una generazione di donne che aveva conquistato la tanto attesa libertà, ma che ancora non sapeva come gestirla adeguatamente.  

Sinossi

La storia è incentrata su Ana, giornalista di un rinomato quotidiano e che sta attraversando tempi difficili. Dopo essersi separata da Juan, con cui ha convissuto per 3 anni, è costretta a crescere suo figlio da sola tra impegni di lavoro estremamente impegnativi.

Il romanzo mostra un complicato scontro socioculturale: i ritardi dell'era franchista e la modernizzazione del nuovo tempo. È una trama per riflettere - tra righe dense di sensibilità - su temi, situazioni e pregiudizi che ancora oggi, nel XXI secolo, colpiscono molte donne.

La figlia del cannibale (1997)

È una delle opere più riconosciute dello scrittore spagnolo, un romanzo che affronta il mistero di una scomparsa. La trama è ambientata in Spagna alla fine del XX secolo. Fin dalla sua pubblicazione, fu un successo di vendite e nello stesso anno meritò anche il Premio Primavera per un romanzo spagnolo. Nel 2003 è stato adattato per il film da Antonio Serrano e interpretato da Cecilia Roth. Inoltre, Gina Monge lo ha portato sul palco come lo spettacolo "Trova te stesso".

Sinossi

La trama inizia con la presentazione di una coppia di sposi residente a Madrid, composta dalla scrittrice Lucía Romero e Ramón Iruña, funzionario delle tasse. Nonostante stiano insieme da 10 anni, non è l'amore che li identifica; infatti, si può dire che sono uniti dalla consuetudine. Tuttavia, La coppia decide di prendersi qualche giorno e visitare Vienna per la fine dell'anno, ma poco prima di prendere il volo accade qualcosa: Ramón scompare senza alcuna spiegazione.

Dopo aver cercato in tutto l'aeroporto, Lucía, nervosa, decide di recarsi nel loro appartamento e, quando non ottiene risposte, è costretta a denunciare la scomparsa alla polizia. L'organismo investigativo intraprende le indagini, ma allo stesso tempo lo scrittore cerca anche indizi. Per fare questo, la donna si serve dell'aiuto del suo vicino Felix - un veterano anarchico - e di Adrián - un giovane inesperto.

Quando inizia il difficile processo di tracciamento, Lucia si rende conto di aver vissuto una bugia che la stava consumando. Già più chiara con la realtà, sta acquisendo fiducia in se stessa e decide anche di informarsi sulla vera ragione della vita.

Storia del Re Trasparente (2005)

È il decimo libro pubblicato da Rosa Montero. È un romanzo storico che si svolge nell'Europa del XII e XIII secolo. La trama sollevata dallo scrittore ha una grande forza ed è destinata a diventare un classico della letteratura. L'eccellenza dell'opera le ha conferito notorietà tra accademici e lettori, che le ha consentito di vincere prestigiosi premi, quali:

  • Premio Cosa leggere 2005 per il miglior romanzo spagnolo
  • Premio Mandarache 2007

Sinossi

La Storia del Re Trasparente racconta il dramma di una giovane quindicenne di nome Leola, che vive umilmente in terre sommerse dalla guerra e dominato da uomini meschini. Un giorno, prende una decisione che cambierà la sua vita per sempre: strappare l'armatura a un soldato morto e usarla per passare inosservata.

Da lì inizia l'odissea, narrata in prima persona dalla stessa Leola e che si svolge in diversi importanti ambienti del Medioevo. Durante lo sviluppo della storia emergeranno personaggi incredibili con i quali l'adolescente vivrà grandi avventure, tra loro "Nyneve" -una presunta strega-, che diventerà il suo compagno d'armi. Nel bel mezzo delle sue esperienze in Francia, la protagonista si imbatterà nell'enigma del Re Trasparente, che si svela nelle righe finali dell'opera.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.