Elenco dei libri del 2011

Immagine

Si potrebbe pensare che appendere l'elenco dei libri del 2011 sia un'opzione molto tipica. Ma in realtà, è un modo per rivedere i libri che hanno avuto un impatto maggiore durante tutto l'anno.

In questa lista abbiamo tutto: saghe familiari, critiche ironiche alla società e all'arte contemporanee, violenza e traffico di droga, madri prostitute e tante bellezze e asprezze immaginarie o nordiche.

Ecco i libri più importanti pubblicati nel 2011:

- "La mappa e il territorio", di Michel Houellebecq. Romanzo con cui il controverso e ribelle scrittore francese ha vinto il premio Goncourt e il libro che ha ottenuto le migliori recensioni e vendite di quest'anno. La narrazione è una frusta contro molti dei miti della società contemporanea, come l'arte e le nuove tecnologie e introduce un elemento molto innovativo che è la creazione di un personaggio che è lo scrittore stesso, Michel Houellebecq.

- "1Q84"di Haruki Murakami. È una delle opere più ambiziose dell'autore giapponese e uno dei libri dell'anno che è arrivato in Spagna in due volumi, in cui la scrittura poetica del poeta ritorna ad atmosfere oniriche, trame al confine tra realtà e sogno e isolate personaggi, in questo caso situati in Giappone nel 1984.

-"Schiaccia", di Javier Marías. Uno dei libri principali di quest'anno. In questo romanzo, che sarà tradotto in venti lingue, lo scrittore esplora il lato oscuro di quello stato" così desiderabile "che tende ad essere l'infatuazione, ma anche può portare agli atti più atroci.

- "Il suono delle cose quando cadono", di Juan Gabriel Vásquez, vincitore del Premio Alfaguara 2011. In questo romanzo, lo scrittore colombiano, cresciuto a Bogotá tra la violenza del narcotraffico, il coprifuoco e gli omicidi di politici, riflette sulla paura e sull'ansia che deriva dal vivere in una società vulnerabile e minacciata.

- "L'umore dei miei genitori continua a salire sotto la pioggia", di Patricio Pron. Lo scrittore argentino fa il salto sulla scena letteraria internazionale con questo romanzo, che è stato contratto da otto paesi, tra cui Stati Uniti, Francia, Germania e Gran Bretagna. Nel libro, il più personale, Pron Torna alla dittatura argentina (1976-1983) per salvare episodi dolorosi del passato dei suoi genitori.

- "Hammerstein o tenacia", di Hans Magnus Enzensberger. Lo scrittore tedesco, uno dei più influenti intellettuali europei, riflette in questo libro, a metà tra il romanzo e la biografia, sul nazismo, e lo fa attraverso la figura del barone Kurt von Hammerstein, capo del L'Alto Comando dell'esercito tedesco al tempo dell'ascesa al potere di Hitler, elevazione a cui si è sempre opposto.

- "Il cielo è a metà"di Tomas Tranströmer. Il più importante poeta svedese vivente ha ricevuto quest'anno il Premio Nobel per la letteratura, un premio che ha riscoperto uno dei poeti più emozionanti e intensi di oggi. In questo libro, che è un'antologia della sua poesia, mostra l'appassionato e la natura aspra, in parti uguali, del nord Europa e la complessità dell'essere umano con i suoi sogni.

- "Epurazione", di Sofi Oksanen. È arrivata in Spagna quest'anno piena di attesa, essendo stato il romanzo più lodato alla Fiera di Francoforte 2010. Il libro racconta le tracce lasciate in Estonia dai nazisti e poi dai comunisti sovietici. Tutto questo in al centro di un thriller con la mafia dello sfruttamento sessuale nel mezzo.

- "Storie complete", di Guy de Maupassant. La pubblicazione, per la prima volta in Spagna, dei" Racconti completi "del francese Guy de Maupassant, tradotto e curato da Mauro Armiño, costituisce un'ottima occasione per entrare nell'universo narrativo di chi magistralmente riflette nei suoi racconti la società del suo tempo, dagli strati più umili alle sale dell'alta società.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.