Biografia e opere di Mario Vargas Llosa

Mario Vargas Llosa.

Lo scrittore Mario Vargas Llosa.

Jorge Mario Pedro Vargas Llosa (1936-oggi) è stato uno dei più importanti romanzieri della storia contemporanea, i suoi scritti sono stati premiati più volte. Il Premio Nobel per la letteratura e il Premio Cervantes sono alcuni degli omaggi di cui lo scrittore è stato degno.

La sua ascesa al riconoscimento pubblico avvenne negli anni Sessanta con vari romanzi. In molte delle sue storie ha espresso il suo punto di vista nei confronti della cittadinanza peruviana, tuttavia negli anni si è espansa ad altre culture.

Biografia

Nascita e famiglia

Mario È nato il 28 marzo 1936 in Perù. I suoi genitori erano Ernesto Vargas e Dora Llosa, proveniva da una famiglia della classe media. Divorziarono poco tempo dopo, l'uomo aveva ingannato la madre, Vargas andò con la sua famiglia materna in Bolivia e gli fecero credere che suo padre fosse morto.

In seguito alla relazione extraconiugale di Ernesto Vargas, nacquero due figli, i fratelli minori di Mario. Tragicamente, il più anziano morì all'età di undici anni di leucemia; il più giovane ancora in vita è un avvocato e un cittadino americano.

studi

Il nonno di Vargas è riuscito a gestire una fattoria in Bolivia, è lì che ha iniziato la sua scuola elementare. Nel 1945 tornarono in Perù e si riunirono al padre. Per suo ordine, parte del suo diploma di maturità è stato frequentato in un collegio militare, nel 1952 ha completato il suo ultimo anno alla scuola San Miguel de Piura.

Ha iniziato a studiare legge e letteratura presso l'Universidad Nacional Mayor de San Marcos nel 1953. All'età di 19 anni si sposò con Giulia Urquidi e nel 1958, per la sua tesi Basi per un'interpretazione di Rubén Dario, ha vinto la borsa di studio Javier Padro per studiare un diploma post-laurea presso l'Università Complutense di Madrid.

Anni in Europa

Mario Vargas Llosa nella sua biblioteca.

Lo scrittore Mario Vargas Llosa nella sua biblioteca.

Nel 1960 scade la borsa di studio di Mario e si reca a Parigi nella speranza che gli venga nuovamente assegnata una borsa di studio. Arrivato nella Città della Luce, ha scoperto che la sua richiesta era stata respinta e ha deciso di trascorrere un po 'di tempo in Francia. Durante questo periodo, Vargas Llosa scrisse in abbondanza.

Inizio della sua carriera

Ha divorziato nel 1964, un anno dopo si è risposato con Patricia Llosa, hanno avuto 3 figli e hanno visitato la Città della Luce. Fu a Parigi che l'autore finì il suo romanzo La città e i cani (1964).

La storia è stata insignita del Short Library Prize, dando allo scrittore un ottimo posizionamento. Questo riconoscimento ha dato fama allo scrittore, ha anche continuato con la produzione di opere. Carmen Balcellse divenne la sua rappresentante letteraria e riuscì a fare buoni affari con gli editori. Per il suo romanzo: La Serra Ha ricevuto il Premio Rómulo Gallegos nel 1967.

Carriera politica

Mario Vargas Llosa si interessò alla politica, per un periodo sostenne gli ideali di Fidel Castro; Tuttavia, negli anni Settanta, ha criticato molto la rivoluzione cubana, poiché lo scrittore è sempre stato un amante della libertà. Nel 1985 è stato insignito dalla Francia della Legion d'Onore e cinque anni dopo ha iniziato la sua carriera politica.

Sostenuto dai tuoi ideali democratici, Nel 1990 Vargas aspirava alla carica di Presidente del Perù dal partito Democratic Front, noto come Fredemo. Ha perso la candidatura ad Alberto Fujimori, accusato, anni dopo il suo mandato, di aver commesso reati contro i diritti umani.

Eventi significativi

Lo scrittore è stato insignito del Premio Cervantes nel 1994. È stato nazionalizzato in Spagna e dal 1996 è membro della Royal Academy. Nel 2005 è stato considerato lo scrittore di nazionalità peruviana con il maggior riconoscimento mondiale.

Cinque anni dopo ha vinto il premio più alto al suo attivo, il Premio Nobel per la letteratura. Questa notizia fu sorprendente per l'autore, poiché, sebbene fosse uno dei favoriti, quell'anno non era al primo posto. Vargas insegnava alla Pricenton University di New York.

Fabbrica

Citazione di Mario Vargas Llosa.

Citazione dello scrittore Mario Vargas Llosa.

Le loro storie sono state finemente strutturatetuttavia, includono umorismo e commedia. La maggior parte dei suoi testi sono stati sviluppati al di fuori del Perù, questo gli ha dato una prospettiva più generale di quel paese, di cui ha scritto più volte. Le sue storie più importanti sono state:

Novelas

La città e i cani (1964).

La Serra (1965).

Conversazione in cattedrale (1969).

Zia Julia e lo scriba (1977).

La festa della capra (2000).

storie

I capi (1959).

I cuccioli (1967).

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Ariana suddetto

    Mi è piaciuto il libro di Mario Vargas Llosa ma… penso che avrebbe potuto essere migliore (parlo del libro cuccioli, cuccioli)