7 avventure con veri pirati. Classici, storici e serie.

Classici pirata

Una nuova puntata della saga cinematografica di Pirati dei Caraibi e sicuramente più di un lettore da queste parti è appassionato dei suoi personaggi e delle sue avventure. Ma Vengo dalla vecchia scuola. Il Long John Silver, almeno, e questo è tutto. Ma ci sono molti altri pirati, reali e immaginari, e ciò che è stato scritto su di loro lo è innumerevole.

Quindi seleziono questi 7 storie di ieri, oggi e per sempre. Un paio di classici di Sabatini, Salgari e Defoe, un saggio piuttosto che un romanzo sul Capitano Kidd, di Richard Zacks. Il primo romanzo Nobel Steinbeck. E due trilogie: quella di Vazquez-Figueroa e di James L. Nelson.

Capitano Blood - Rafael Sabatini

Uno dei grandi classici dai romanzi di avventura nautica e dei pirati. Grazie soprattutto all'altrettanto classico film diretto da Michael Curtiz nel 1935, con circa Erroll Flynn e Olivia de Havilland indimenticabile.

Peter sangue, un medico nell'Inghilterra del diciassettesimo secolo, lo è accusato avendo fatto parte del conspiración contro Jacobo II e viene catturato e inviato ingiustamente alle piantagioni di Barbada. Là Blood ei suoi amici rubano una nave spagnola e diventano pirati che presto raggiungono grande fortuna e fama.

Il guardiano - James L. Nelson

Questo titolo è il primo di trilogia composto Il negro y La confraternita della costa. Ha come protagonista Thomas marlowe, che, temuto in gioventù come pirata, è ora un collaboratore del governo della Virginia nella protezione delle sue coste. È stato nominato capitano del Premio Plymouth, la nave principale della colonia, per difendersi dalla Confraternita della Costa, un gruppo di pirati guidati da Jean-Pierre LeRois, un vecchio e molto crudele conoscente di Marlowe.

Questo autore nordamericano è stato considerato erede di stile e tono de Patrick O'Brian.

Storia generale delle rapine e degli omicidi dei pirati più famosi - Daniel defoe

Questo titolo è considerato fonte principale e meglio documentata sia per gli studenti di Storia della pirateria sia per gli scrittori che hanno dato quel tono di romantica leggenda ai pirati.

La prima parte fu pubblicato nel 1724 con lo pseudonimo di Capitano Charles Johnson. Ma dietro di lui si nascondeva, come si apprese molto più tardi, Daniel defoe. Sono 17 biografie di noti pirati inglesi dell'epoca (Avery, Mary Read, Barbanera...), accompagnato da commenti generali sulla pirateria, i suoi pericoli per le nazioni, le sue cause e un possibile rimedio. La seconda parte riguarda i capitani e gli equipaggi che operano in Madagascar, la costa africana e l'Oceano Indiano.

Sandokan - Emilio Salgari

Sandokán è il protagonista di a serie di romanzi d'avventura scritto dallo scrittore italiano Emilio Salgari. E il più vecchio del posto, come me, ricorderà sicuramente il Serie tv anni '70 in cui tutti i bambini volevano essere questo coraggioso pirata dalla Malesia. O la Perla di Labuán, la sua ragazza. Mi hanno dato quel libro che tengo come l'oro su un panno.

Sandokan è un principe del borneo che ha giurato vendetta sugli inglesi, che lo hanno privato del suo trono e ucciso la sua famiglia. Per questo motivo si dedica alla pirateria con il soprannome di Tigre malese. Ha un equipaggio e amici incondizionati, come i portoghesi Yanez, e la loro base operativa è l'isola di Mompracem.

E da Salgari anche un altro pirata, Il corsaro nero, adattato anche per il cinema con lo stesso attore che interpretava Sandokan, l'indiano Kabir Bedi.

pirati - Alberto Vázquez-Figueroa

Non poteva mancare la patria quota con i famosi Jacaré jack, creato da Vázquez-Figueroa, sinonimo di grandi avventure. Questo romanzo racconta una storia piena di azione, emozioni e intrighi, con protagonista questo Vecchio corsaro britannico e giovanissimo cacciatore di perle Spagnolo, Sebastián Heredia. È il primo titolo della trilogia che continua Negreros y Leon Bocanegra.

Il cacciatore di pirati - Richard Zacks

Più a libro di storia di un romanzo, questo libro smontare la leggenda che il capitano William Kidd era un pirata e un bucaniere con una reputazione losca. Zacks ci mostra che, in realtà, Kidd era un mercenario al servizio della corona inglese, incaricato di catturare i pirati e costringerli a restituire i loro tesori rubati. Si concentra principalmente sul duello che, nel corso della sua carriera, Kidd ha avuto con un famoso pirata, Robert Culliford. Allo stesso modo, ricrea magistralmente la vita politica e sociale, sia di terra che di mare, del XVII secolo.

La coppa d'oro - John Steinbeck

Henry Morgan è uno dei pirati reali più famosi e controversi emerse in un momento in cui la pirateria era un'attività legale e patriottica che faceva parte della guerra tra Spagna e Inghilterra. Eletto ammiraglio dai bucanieri nel 1666, guidò una spedizione che distrusse Port-au-Prince e Porto Bello.

Il premio Nobel John Steinbeck si concentra su questa storia in conquista di Panama (la Gold Cup), da cui Morgan si ritirò con abbondante bottino. Pubblicato nel 1929, era il suo primo romanzo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.