Giornata mondiale del gatto. 7 libri sui gattini letterari.

Oggi il Giornata mondiale del gatto. Elegante, affettuoso, burbero, dolce, indipendente, terrificante e sempre affascinante. Quelli di noi che sono più amanti dei cani possono anche venerare queste creature così belle, delicate ma così agili e avvolte in un'aura di mistero permanente. E come, protagonisti o fonte di molteplici e disparate ispirazioni letterarie. Ecco la recensione di 7 titoli da autori diversi come Poe, Lessing, Christie, Mendoza o Bukowski, che un giorno hanno scelto questo felino come motivo delle loro storie. 

Gatti illustri - Doris Lessing

«Un gatto è un vero lusso ... Lo vedi camminare per la tua stanza e nella sua passeggiata solitaria scopri un leopardo, persino una pantera». Queste le parole dello scrittore britannico, vincitore di un Nobel, sui gatti. Li ammiravo e li amavo da molto presto.

Questo libro inizia con il Le esperienze dell'autrice nella fattoria africana dove è cresciuta e ci porta alla sua vita adulta in Londra. Al centro, un viaggio attraverso i continenti e il tempo, che ha come filo conduttore molti dei gatti che hanno avuto la sua vita. Questa edizione presenta illustrazioni di Joana santamans, che sono un extra in più che arricchisce il testo.

In chiamata con Oscar - David Dosa

Come non ricordare oscar in questo giorno? Conoscevamo tutti la sua storia in 2007 perché ha fatto il giro del mondo. Oscar, uno dei gatti di una casa geriatrica nel Rhode Island vicino a New York, possiede il dono di sentirsi quando un paziente sta per morire. Grazie al grande contraccolpo, il dottor David Dosa, a cui non piacciono particolarmente i gatti ed è piuttosto scettico su doni straordinari, decide di raccontare la sua storia. Alcuni sono qui riuniti, commoventi o tristi quanto belli, e Dosa li racconta con grande sensibilità.

Gatti - Charles Bukowski

Lo scrittore trasgressivo Ho ammirato e rispettato molto i gatti, tanto da dedicare loro questo libro. Per lui sono vere forze della natura e analizza la resistenza e la resilienza dei gatti. Parla del suo indipendenza, come non tengono conto di nulla. E lo fa in questo compendio di poesie e prosa che è allo stesso tempo graffiante e commovente, ma mai sciropposo. Forse sorprenderne più di uno.

Anima di gatto - Ruth Berger

Berger raccoglie in questo libro cinquanta storie molto significative per chi apprezza i gatti. Sono storie piene di complicità e amore incondizionato per loro, ma anche divertenti sorprese e aneddoti che ti fanno sorridere e pensare.
Dai gatti che schiacciano un pisolino e fanno le fusa al padrone per essere perdonati dopo aver rotto un vaso, passando per la classica scomparsa del felino nel giorno in cui è dovuta al vaccino. Anche storie emozionanti di persone il cui gatto ha aiutato a superare un momento di crisi o una lunga malattia. UN antologia essenziale per amanti e proprietari di gatti.

Lotta tra gatti - Eduardo Mendoza

Come non ricordare il titolo meritevole del Premio Planet 8 anni fa. Una storia di gatti metaforici firmata dal grande Eduardo Mendoza. Il suo protagonista, un inglese di nome Anthony Whitelands, arriva a bordo di un treno per Madrid primavera molto convulsa 1936. Deve certificare un grafico sconosciuto appartenente a un amico di Cugino di Rivera, poiché il suo valore economico può essere decisivo per favorire un cambiamento politico cruciale nella storia della Spagna. Ma ci saranno molte distrazioni per il critico d'arte. Amori tempestosi con donne di diverse classi sociali e vari inseguitori sotto forma di politici, poliziotti o spie che si muovono nel preludio di una guerra civile.

Un gatto nella colombaia - Agatha Christie

La regina britannica del romanzo poliziesco, che si trova ancora una volta in una furiosa attualità cinematografica, un simbolo di mistero come il gatto non poteva essere lasciato per uno dei suoi romanzi. pubblicato in 1959, questo romanzo con protagonista il suo detective belga Hercule Poirot ci porta al sultanato di Ramat, dove c'è stata una grave insurrezione. Là il principe Ali Yusuf affida al tuo pilota i preziosi gioielli di famiglia Bob rawlinson, che le nasconde nel bagaglio della sorella Joan. Poco dopo il principe e il suo pilota muoiono in un incidente aereo. Joan si reca in Inghilterra con sua figlia Jennifer, che ha internato in a scuola elitaria per le donne. Là, tra i piccioni, si è nascosto un gatto assassino, che solo la sagacia di Poirot può fermare.

Il gatto nero - Edgar Allan Poe

È stato pubblicato sul giornale Sabato Evening Post da Filadelfia in agosto 1843. I critici lo considerano uno dei più spaventosi nella storia della letteratura. E chiunque lo abbia letto sa che è così.

Un la giovane coppia sposata conduce una vita familiare e molto pacifica con il loro gatto, finché non inizia a lasciarsi trasportare dal bere. L'alcol lo rende irascibile e in uno dei suoi accessi di rabbia uccidere il gatto. Quando un secondo gatto appare sulla scena, la situazione familiare peggiora e gli eventi si affrettano a finire in uno di quegli esiti che non vengono dimenticati dal loro orrore.

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   Sara cestari suddetto

    Si sono dimenticati che sono un gatto.
    Di Natsume Soseki