6 volti per l'immortale conte di Montecristo di Alexander Dumas

Robert Donat, Jorge Mistral, Pepe Martín, Richard Chamberlain, Gerard Depardieu e Jim Caviezel.

Il conte di Monte Cristo è uno dei classici più popolari di tutti i tempi e il suo autore, il francese Alexandre Dumas sacerdote, un grande della letteratura universale. È stato pubblicato in 1844 e da allora questo storia di vendetta per eccellenza Non ha cessato di affascinare. Forse l'abbiamo visto più che letto, ma sicuramente gli piace così com'è.

In quegli adattamenti cinematografici e televisivi nel corso degli anni Edmundo Dantesè ne ha avuti molti Caras. Ho scelto tutti e sei questi attori: un britannico, due spagnoli, due nordamericani e, ovviamente, un francese. E personalmente preferisco i francesi.

Il romanzo

Edmond Dantès, la sua fidanzata Mercedes, l'abate Faria, Fernand Mondego, Conte di Morcet, il barone Daglars, Il pubblico ministero Villefort, The Morell, Caderousse, il servitore Bertuccio, la principessa Haydee, il bandito Luigi Wampa... Impossibile nominare tanti personaggi in questo romanzo che racconta il magistrale piano di vendetta del giovane marinaio Dantès dopo essere stato crimine che non si è impegnato per Fernand Mondego, quell'amico sleale che lo tradisce.

Loro 20 anni nelle segrete di se castello, uno dei luoghi più sinistri della letteratura. La sua amicizia con l'abate Faria, che gli parlerà del luogo in cui a grande tesoro. La sua fuga e conversione in a uomo ricco e potente che dedicherà il resto della sua vita a vendicarsi di chi lo ha rinchiuso e non l'ha lasciato senza niente ... Abbiamo tutti immagini diverse, o preferiamo l'una all'altra, di questa storia universale. Ma condividiamo tutti gli stessi sentimenti e quello stesso desiderio di vendetta. Questi erano alcuni dei volti che lo hanno portato in vita su uno schermo.

Robert Donati

Una delle prime versioni. A partire dal 1934, lo ha diretto Rowland V. Lee e ha recitato in esso Robert Donati, un attore inglese noto anche per i suoi ruoli in 39 passi, Hitchcock o Arrivederci Mr. Chips.

Jorge Mistral

Presentato in 1953, questa versione argentina è stata diretta Leon Klimovsky sulla sua sceneggiatura basata sul romanzo. È stato interpretato dall'attore valenciano e grande star dell'epoca che era Jorge Mistral, in una ricreazione piena di eleganza.

Pepe Martin

Era dentro 1969 quando TVE ha mandato in onda il primo episodio della serie Il conte di Monte CristoDiretto da Pedro Amalio Lopez. La sua prima è stata un successo travolgente ciò ha elevato sia la serie che il suo protagonista principale, l'attore catalano Pepe Martin, che non ha mai ripetuto così tanta fama. Per i più nostalgici puoi vedere completi entrambi in A la carte da RTVE e Youtube.

Richard Chamberlain

Questa coproduzione di Gran Bretagna e Italia è 1975. Ha recitato in a Richard Chamberlain al suo meglio, che è stato accompagnato da altri attori della statura di Kate nelligan (Mercedes), Tony Curtis (Mondego), Trevor howard (Abbé Faria) o Louis Jourdan (Villante).

Gerard depardieu

E non poteva mancare il la quintessenza dell'attore francese per interpretare non solo Edmond Dantès, ma altri grandi personaggi della letteratura francese come D'Artagnan, Portos, Cyrano de Bergerac o Jean Valjean o anche il suo Alexandre Dumas. Questo miniserie televisione di 4 episodi è 1998 e l'abbiamo già visto molte volte nelle repliche di qualsiasi canale.

Depardieu era accompagnato i suoi due figli in ruoli secondari, l'italiano Ornella Muti, o il più grande del cinema gallico come Jean RochefortPierre Arditi. Di solito consiglio di vedere le versioni originali di tutto, e di questa serie in particolare, anche se il doppiaggio spagnolo è stato molto buono con un Ramón Langa eccezionale come sempre.

Jim caviezel

Finalmente nel 2002 abbiamo potuto vedere questo film, Vendetta del conte di MontecristoChi ha guidato Kevin Reynolds. Era una versione un po 'più libera, ma conserva l'essenza del lavoro. Ha recitato in un cast internazionale con il nordamericano Jim caviezel, l'australiano Guy Pearce (Mondego), gli irlandesi Richard Harris (Abbe Faria) o gli inglesi James frain (Villante).


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Un commento, lascia il tuo

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

  1.   LVARO FLORES CID DE LEÓN suddetto

    Non c'è dubbio che ci sono state molte versioni del Conte di Montecristo, ma nessuno è riuscito a catturare la vera trama del libro, sebbene la vendetta sia l'attore principale, l'amore è ancora l'attore non protagonista, perché alla fine è è per amore Vieni e perdonami per amore

    come sarà difficile che in questo stesso reportage dicano «... Fernadno Mondego, quell'amico sleale che lo tradisce»

    Fernando non è mai stato suo amico, anzi, era il suo rivale; Ebbene, era un cugino della Mercedes catalana, che voleva anche sposare, ma lei era innamorata di Dantes