40 anni della transizione. Alcuni libri su quel momento

Solo quarant'anni fa oggi, a 15 June di 1977, le prime elezioni democratiche si sono svolte dopo la morte di Franco e la fine della sua dittatura. UN tempo di transizione che ha permesso il cambiamento della Spagna in tutte le sue sfaccettature, politiche, sociali e culturali.

fieno molti libri scritto nel tempo su quel momento. ho scelto questi sette titoli per dare un'occhiata a loro. Per tutti coloro interessati a quel periodo decisivo della nostra storia e ai personaggi fondamentali che lo hanno reso possibile.

L'anno magico di Adolfo Suárez e del re Juan Carlos  - Rafael Ansón

Rafael Ansón è il fratello del giornalista Luis María Ansón e dello scrittore Francisco Ansón, lo era direttore generale di RTVE. Con il sottotitolo di Un re e un presidente davanti alle telecamere. Luglio 1976 - giugno 1977, questo libro raccoglie i file equilibrio personale e ricordi dell'autore in quegli anni. E passa in rassegna come erano le notizie e il cambiamento nel modo di raccontare gli eventi importanti accaduti.

Lo posso promettere e lo prometto - Fernando Ónega

Pubblicato nel 2013, il giornalista Fernando Ónega, grande conoscitore della Transizione, ci offre la biografia di un politico tanto decisivo quanto indimenticabile. Anche il suo sottotitolo lo dice già: I miei anni con Adolfo Suárez.

Tra l' biografia e cronaca, questo libro racconta il traiettoria politica, personale e sentimentale di un uomo essenziale nella storia della democrazia spagnola. Con il testimonianze di quelli che erano con lui, compreso lui Re Juan Carlos, Ónega offre il suo personale tributo a Suárez.

La fine della dittatura - Nicolás Sartorius e Alberto Sabio

Pubblicato in 2007Questo libro è così intitolato perché nei mesi in cui si svolge questa storia assistiamo alla fine di una dittatura. Loro hanno sono stati legalizzati partiti e sindacati, sono state riconosciute le libertà politiche, è stata accettata l'amnistia e si sono tenute le elezioni libero ai tribunali costituenti. E tutto questo non accade con la morte del dittatore, ma nel giugno 1977.

Un altro contributo di questo libro è il descrizione del ruolo svolto da paesi come USA, Francia, Germania e Inghilterra in quei diciotto mesi, dal novembre 1975 al giugno 1977.

Una storia da condividere - Landelino Lavilla Alsina

Landelino Lavilla era ministro di giustizia dal luglio 1976 al marzo 1979 e presidente del Congresso dei deputati. In questo libro seleziona il file periodo compreso tra il luglio 1976 e il giugno 1977, che corrisponde al primo governo di Adolfo Suárez, per analizzarne gli aspetti più importanti.

Di che colore indossava Adolfo i calzini? - Jose Luis Sanchis

Pubblicato in 2016, questo libro è un compilazione di testi e lettere, souvenir, appunti manoscritti, documenti riservati e rapporti segreti e riservati di Suárez.

Tra il 1977 e il 1981, il team di consiglieri del presidente Adolfo Suárez guidato da José Luis Sanchís ha prodotto una grande quantità di documentazione che mostra come questo consulente politico valenciano ha fatto domanda per la prima volta in Spagna metodi di lavoro e strategie di imaging e comunicazione importata da paesi con maggiore esperienza democratica.

Le spie di Suarez - Ernesto Villar

Pubblicato in 2016 anche. Porta il sottotitolo esplicito di La storia inedita della Transizione attraverso i rapporti segreti delle "spie rosse" del governo. Ed è un viaggio dettagliato attraverso la storia sociale e politica del nostro Paese attraverso il rapporti dei servizi di intelligence Spagnoli tra il 1974 e il 1977.

333 storie della transizione - Carlos Santos

De 2015. Un altro libro con un sottotitolo definitivo: Giacche di velluto a coste, topless, tintinnio di sciabole, sospiri, urla e ... consenso.

L'autore, giornalista che ha vissuto questo periodo in prima fila, ritiene che la Transizione non sia stata fatta negli uffici ma in «i bar, le strade, le botteghe, i letti e gli altari ». E non è stato solo un processo politico ma, soprattutto, culturale, sentimentale e sociale.. Tutto conta dal punto di vista dei cittadini. Il risultato è una serie divertente di episodi divertenti ed emozionanti su quel periodo.


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.

bool (vero)