4 libri per comprendere meglio i conflitti etnici

Amin Maalouf, uno degli scrittori che meglio ha saputo spiegare il motivo di tanti conflitti etnici.

Amin Maalouf, uno degli scrittori che meglio ha saputo spiegare il motivo di tanti conflitti etnici.

Il 2015 non si è concluso nel migliore dei modi, soprattutto per quanto riguarda gli attacchi terroristici e i conflitti che l'hanno devastata Francia, Siria, Turchia, Egitto o Nigeria Negli ultimi mesi. Una situazione ideale per esplorare ulteriormente l'origine di questi amari episodi e tutto ciò che questo racchiude con questi 4 libri per comprendere meglio i conflitti etnici.

Killer Identities, di Amin Maalouf

Nato a Beirut ma residente in Francia, Amin Maalouf è uno degli scrittori che meglio ha saputo ritrarre i conflitti etnici basati su un problema di identità che va dal sospetto di stagnanti paesi arabi all'invasione occidentale o al povero adattamento degli il loro arrivo in quel nuovo paese. Un saggio leggero, altamente consigliato in questi tempi difficili.

 

Sottomissione, di Michel Houellebecq

Pubblicato pochi giorni dopo Attacco terroristico di Charlie Hebdo All'inizio del 2015 (una coincidenza che i più calcolatori definiscono "troppo casual"), questo romanzo del francese Houellebecq ci riporta a un anno 2022 in cui la Francia ha ceduto al trionfo di un presidente arabo e, con lui, alla trasformazione di la nazione gallica in una nazione molto diversa in cui le donne indossano il velo per le strade, gli ebrei fuggono e il Corano si impone come pilastro di una nuova società.

 

Figli di mezzanotte, di Salman Rushdie

A cavallo tra realismo magico e letteratura indiana postcoloniale, Sons of Midnight, il primo romanzo di successo dello scrittore indiano Salman Rushdie, racconta la storia di Saleem Sinai, nato nello stesso periodo in cui l'India fu dichiarata indipendente dall'impero britannico. Il primo anello di una nazione confusa dopo decenni di sottomissione diventa il perfetto narratore dell'opera che l'avrebbe preceduta Versetti satanici, il romanzo che avrebbe portato Rushdie a essere braccato da orde del leader iraniano alla fine degli anni '80.

 

Tutto cade a pezzi, di Chinua Achebe

Chenua Achebe - H2

Lo scrittore nigeriano Chinua Achebe ha catturato nel suo romanzo di maggior successo la realtà della sua città natale, Ogidi, una delle prime nel paese africano a essere influenzata dall'evangelizzazione anglicana durante il XX secolo. Il protagonista della storia, Okonkwo, è il più glorioso guerriero del popolo di Umuofia fino a quando l'arrivo dell'uomo bianco trasforma completamente quel microcosmo di rituali e credenze che tutti credevano unico al mondo. Altamente raccomandato.

queste 4 libri per comprendere meglio i conflitti etnici raccontare i diversi problemi di identità in nazioni come l'India, la Nigeria o la stessa Francia la cui situazione attuale non solo ci porta a indagare il cuore del conflitto ma, allo stesso tempo, ci spinge anche a cercare l'antico splendore di Parigi attraverso la letteratura.

Hai letto qualcuno di questi libri? Qualche proposta da aggiungere alla lista?

 


Il contenuto dell'articolo aderisce ai nostri principi di etica editoriale. Per segnalare un errore fare clic su qui.

Puoi essere il primo a lasciare un commento

Lascia un tuo commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

*

*

  1. Responsabile dei dati: Miguel Ángel Gatón
  2. Scopo dei dati: controllo SPAM, gestione commenti.
  3. Legittimazione: il tuo consenso
  4. Comunicazione dei dati: I dati non saranno oggetto di comunicazione a terzi se non per obbligo di legge.
  5. Archiviazione dati: database ospitato da Occentus Networks (UE)
  6. Diritti: in qualsiasi momento puoi limitare, recuperare ed eliminare le tue informazioni.